Villa Manin piena di favole

15 Luglio 2016

CODROIPO. Sette celebri favole di Fedro, Esopo e Orazio rilette da Francesco Tullio Altan, il geniale cartoonist friulano. I grandi personaggi degli autori classici – la volpe, il corvo, la rana, la taccola … – tornano in scena per il week end del 16 e 17 luglio in un vero e proprio spettacolo “a stazioni” nel Parco di Villa Manin a Passariano (Codroipo, Udine), e saranno visitabili fino al 24 luglio nell’ambito dell’itinerario “Caccia alla favola”. La splendida e maestosa dimora dell’ultimo doge di Venezia Ludovico Manin diventa dunque il palcoscenico per l’inedita e originalissima performance ideata da Altan con Antonella Caruzzi e Antonio Zogno. La produzione, firmata dal Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia in collaborazione con ERPAC per l’estate a Villa Manin, coinvolge il pubblico in un itinerario animato, una vera caccia al “tesoro”, dove l’obiettivo è la scoperta di vecchie storie e la possibilità di animarle e di farle rivivere: un’avventura coinvolgente per bimbi e per adulti, senza confine di generazioni.

Altan a Villa Manin

Altan a Villa Manin

Con l’ausilio di una mappa che contiene le istruzioni per giocare, adulti e bambini potranno avventurarsi fra alberi, sentieri e radure tutti i giorni fino al 24 luglio. “Caccia alla favola” diventa interattiva il sabato e la domenica con le attrici Elena De Tullio e Alice Melloni. Alle 10.30 e alle 17.30 di sabato 16 e sabato 23 luglio, di domenica 17 e domenica 24 luglio, le favole illustrate da Altan “vanno in scena” nel parco di Villa Manin: proprio in questa splendida oasi verde fra magredi, risorgive e statue, si “nascondono” sette fiabe della tradizione classica, tutte da scoprire e dipanare attraverso il “filo” dei personaggi di Altan disseminati qua e la’. Elena De Tullio e Alice Melloni guideranno i giovani spettatori, in un percorso di gioco, spettacolo e racconto, alla scoperta dei grandi classici, con la fantastica galleria di animali che la tradizione ci ha tramandato attraverso i suoi grandi autori.

La dedica ad Altan si completa con “Piume”, lo spettacolo scritto e diretto da Antonella Caruzzi con le musiche di Aldo Tarabella che sarà di scena domani, venerdì 15 luglio, alle 18:30. “Piume”, storica produzione del CTA Gorizia illustrata da Altan, è uno spettacolo ispirato appunto alle favole di animali della tradizione classica – Esopo, Fedro, Orazio – ed è costruito come un gioco di parole e musica su un tappeto con tanti cuscini. L’atmosfera evoca uno stagno dall’acqua fresca e trasparente. Intorno a quello specchio d’acqua si raccolgono a bere, a cercar compagnia, o solo a chiacchierare un po’, tutti gli animali dei dintorni…

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!