Un “viaggio in musica” con Salieri, Mozart e Beethoven

22 Ottobre 2017

Benedetto Lupo

TRIESTE. Povero Salieri, la popolarità di Wolfgang Amadeus Mozart nel nostro tempo, grazie all’estro del drammaturgo Peter Shaffer e alla pellicola–cult del regista Milos Forman, è cresciuta in modo inversamente proporzionale a quella del compositore che guidò – musicalmente – la corte di Vienna dal 1774 al 1824. Antonio Salieri, quale Kapellmeister imperiale, fu il maestro di molti allievi dotati di un talento straordinario, Beethoven innanzitutto, al quale insegnò l’Opera italiana. Ma anche rispetto a Mozart i testimoni tramandano che si riferiva sempre “con profondo rispetto” e che i due erano in rapporti talmente amichevoli che Salieri avrebbe prestato a Mozart le partiture conservate nella biblioteca di corte… Alla luce di questa piccola “riabilitazione” di Salieri risulta più semplice tracciare un filo rosso intorno alla ”Evoluzione del concerto pianistico” che dal grande compositore italiano ci possa traghettare attraverso i fasti austriaci di Mozart e sino al classicismo tedesco, reso più vibrante e appassionato nei toni dal Maestro ‘precursore’ del romanticismo, Ludwig van Beethoven.

Orchestra da camera di Mantova

Proprio questo ‘viaggio’ in musica scandirà, lunedì 23 ottobre nella Sala Ridotto del Teatro Verdi di Trieste (ore 20.30), il concerto conclusivo del Festival pianistico “Giovani interpreti e grandi Maestri” diretto da Fedra Florit e promosso dall’Associazione Chamber Music Trieste. In scena il pubblico troverà il grande pianista Benedetto Lupo, solista accanto all’Orchestra da Camera di Mantova, primo violino Carlo Fabiano. Verranno eseguiti, nell’ordine, il Concerto per pianoforte e orchestra in si bemolle maggiore di Antonio Salieri, il Concerto per pianoforte e orchestra n.19 in fa maggiore, K.459 di Wolfgang Amadeus Mozart e infine il Concerto per pianoforte e orchestra n.2 in si bemolle maggiore, op.19 di Ludwig van Beethoven.

Sponsor della serata Banca Mediolanum. Biglietti e prevendite presso TicketPoint Trieste, corso Italia 6/c – tel. 040 3498276, info www.acmtrioditrieste.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!