Un trio di giovani promettenti domani sera a Ravascletto

12 Agosto 2019

Trio Ceccino, Scudeller, Baldizzi

RAVASCLETTO. Martedì 13 agosto alle 20.45 nella Chiesa di San Matteo a Ravascletto, per un progetto che rientra nell’incubatore di talenti la “Filiera musicale” ideato dalla Fondazione Bon a sostegno dei musicisti più promettenti della Regione, il trio composto dalla violinista Giulia Scudeller, dal violoncellista Riccardo Baldizzi e dal pianista Elia Cecino, eseguirà un programma che metterà a dialogo Beethoven e Mendelssohn, con il “Trio in do minore op. 1 n. 3” del genio di Bonn e il “Trio in re minore op. 49 n. 1” del genio di Amburgo. Un concerto che mette a confronto due opere cameristiche diverse e quasi speculari, accomunate dall’organico, dall’impianto in quattro movimenti e dal gioco tematico, tra le mestizie, le irruenze, i cantabili e le danze dei due compositori tedeschi.

Incantevole la Chiesa di San Matteo a Ravascletto che ospita il concerto, in uno dei maggiori poli turistici della Regione Fvg. Di Talento e giovani gli interpreti friulani, vincitori di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, specializzati in particolare nel repertorio ottocentesco di musica da camera. Compiuto il giro di boa della fortunata rassegna Carniarmonie, con importanti concerti in programma fino all’8 settembre, la settimana ferragostana ha in programma la bellezza di un concerto al giorno, dove la qualità artistica si sposa in ideale intesa con i patrimoni storici e paesaggistici della montagna friulana.

Concerto ad ingresso gratuito. www.carniamonie.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!