Un celebre direttore con il figlio prodigio a Carniarmonie

28 luglio 2018

Alfonso Scarano

PONTEBBA. Grande ritorno dell’Orchestra Giovanile Alpina (OGA) a Carniarmonie, con la partecipazione di un direttore d’indiscusso livello e la presenza del figlio, violinista prodigio. Nella splendida Pieve di S. Maria Maggiore a Pontebba, luogo sacro custode del fulgido Flügelaltar datato 1517, ritorna la formazione giovanile alpina dopo i grandi apprezzamenti del concerto inaugurale, per una seguitissima edizione di Carniarmonie. Domenica 29 luglio alle 20.45, l’OGA sarà pertanto diretta da uno dei più riconosciuti direttori d’orchestra italiani: Alfonso Scarano. Ospite con lui Valerio Scarano, violinista quindicenne di talento, figlio del direttore.

Valerio Scarano

La giovane compagine alpina, nata in seno alla Fondazione Luigi Bon di Colugna vincitrice del bando cultura per Tolmezzo Città Alpina, accoglie così nel suo nuovo atteso concerto, un giovanissimo e abilissimo violinista solista, figlio d’arte, assieme al padre. Concerto giovane e familiare, con un programma dalle tinte forti e dichiaratamente romantico. Di Mendelssohn l’ouverture “Le grotte di Fingal” op. 26, di Beethoven la “Romanza in fa maggiore per violino e orchestra”, di Saint-Saëns “Introduzione e Rondò capriccioso per violino e orchestra”, infine nuovamente Beethoven con la lucente “Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93”. Spicca la carriera del direttore Valerio Scarano, già direttore principale d’importanti formazioni orchestrali ed enti artistici, recentemente riconfermato alla guida della Thailand Philharmonic Orchestra e della Severočeská Filharmonie di Teplice.

Tra le varie e variegate proposte di Carniarmonie, spicca il ritorno dell’opera in Carnia che mancava da tempo, con la produzione del celebre dramma lirico Nabucco di Giuseppe Verdi su libretto di Temistocle Solera, in programma al Teatro Candoni di Tolmezzo mercoledì 8 agosto. I biglietti a prezzo unico di 15,00 € – uno degli unici spettacoli a pagamento della rassegna -, è possibile acquistarli presso la Fondazione Luigi Bon di Colugna (via Patrioti, 29; tel: 0432 543049) e presso la sede tolmezzina dell’ente (via della Vittoria, 4, presso Turismo Info Point), secondo questi orari: dal martedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Inoltre, è possibile acquistarli il giorno dello spettacolo (mercoledì 8 agosto) all’Auditorium Candoni a partire dalle ore 19.30. Maggiori informazioni su www.carniarmonie.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!