Udin&Jazz: i concerti si spostano al Palamostre

25 Giugno 2018

UDINE. Vista la preannunciata incertezza meteo per la prossima settimana sul capoluogo friulano, l’organizzazione di Udin&Jazz ha deciso di spostare i concerti e gli eventi collaterali in programma a Udine dal 2 al 6 luglio da Largo Ospedale Vecchio al Teatro Palamostre, struttura attrezzata e climatizzata, dove si potrà ascoltare comodamente e senza problemi la musica dei grandi nomi del jazz mondiale in arrivo al festival, spettacoli quasi tutti ad ingresso libero. Ci sarà inoltre la possibilità di seguire gli incontri e le presentazioni in apertura di serata e di concedersi una pausa tra un concerto e l’altro con birre artigianali o un drink estivo. Il tutto nello spirito di questa edizione: #takeajazzbreak!

Udin&Jazz entra dunque nel vivo con i due concerti in provincia il 27 e il 28 giugno rispettivamente a Tricesimo (Barbara Errico&The Short Sleepers) e a Cervignano (Disorder at the Border Trio); la programmazione prosegue quindi a Udine, dove il 4 luglio, al Palamostre, il contrabbassista e cantante israeliano Avishai Cohen, presenta il suo nuovo progetto “1970” in anteprima ed unica data italiana, preceduto dai Forq, gruppo newyorkese nato da una costola degli Snarky Puppy (biglietti su VivaTicket.it); il 24 luglio, al Castello, chiusura speciale del Festival con il concerto di Marcus Miller, tra i più influenti bassisti e compositori jazz-fusion al mondo (biglietti su TicketOne.it)

Le altre serate, dal 2 al 6 luglio, sempre con la formula del doppio concerto ad ingresso libero (con inizio alle 20 e alle 22), vedranno sul palco del Teatro Palamostre: Dario Carnovale New Trio, il mitico trio del contrabbassista Dave Holland, la Udin&Jazz Big Band (ore 18, Loggia del Lionello); il Norma Winstone 4et, con Glauco Venier al piano, Youn Sun Nah, vocalist coreana nota in tutto il mondo, con il chitarrista Ulf Wakenius; i Quintorigo (con il loro nuovo doppio CD “Opposites”), il sestetto del batterista afro-jazz Tony Allen e, infine, il 6 luglio con la serata speciale dedicata al cantautore e intellettuale brasiliano Chico Buarque de Hollanda, condotta dal critico musicale Max De Tomassi di RadioRai1 e la partecipazione straordinaria di Gianni Minà, con due contributi musicali di eMPathia Jazz Duo, con la vocalist Mafalda Minnozzi e quello del quartetto della cantante Susanna Stivali, con il progetto “Caro Chico”.

Il programma dettagliato del festival è disponibile sul sito www.euritmica.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!