Tra segno e realtà, rassegna di opere grafiche a Ronchi

9 Ottobre 2019

RONCHI DEI LEGIONARI. Con oltre una decina di opere grafiche, verrà inaugurata venerdì 11 ottobre alle 18.30 nella sala espositiva dell’Associazione Culturale “Leali delle Notizie” di piazzetta Francesco Giuseppe I a Ronchi dei Legionari la mostra “Tra segno e realtà”, esposizione di opere grafiche di artisti nazionali ed internazionali, curata da Franco Milani e Nicoletta Leghissa, con presentazione a cura di Giulia Micheluzzi. La mostra resterà aperta fino a sabato 9 novembre e osserverà i seguenti orari: mercoledì e sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.

La mostra fa parte del ciclo “Arte e Territorio” e rientra nel programma di “Seguendo il Festival… verità e false verità” e viene realizzata con la collaborazione della banca di Credito Cooperativo di Turriaco e della Tabaccheria Finatti. Si inserisce, inoltre, nel calendario e nelle celebrazioni della XV Giornata del Contemporaneo, promossa da Amaci (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani) e nell’evento “Arte Open 2019_Itinerari possibili”, meeting di esposizione multimediale internazionale, che coinvolge artisti locali, nazionali e internazionali.

L’evento, organizzato da Franco Milani e Nicoletta Leghissa, fondatori dell’Associazione Culturale Transmedia Arti Visive di Staranzano, coinvolge diverse sale espositive: la Sala Delbianco in via Zambon e la sede municipale di piazza Dante a Staranzano, ma anche appunto la sede dell’Associazione Culturale “Leali delle Notizie” di Ronchi dei Legionari, con cui Transmedia ha avviato già da alcuni anni una proficua collaborazione.

L’esposizione ronchese, grazie alla disponibilità di Franco Milani e Nicoletta Leghissa, conta sulla presenza di oltre una decina di opere grafiche di artisti nazionali, tra cui spiccano i nomi di Pietro Girotto, Adriano Gon, Lucio Zambon, Giuseppe Zigaina, ma anche internazionali, come gli artisti sloveni Franc Golob, Rudi Skočir o ancora l’artista serbo Duško Kirćanski. Artisti accomunati dall’uso sapiente della tecnica grafica, quasi fosse l’unico mezzo capace di trasmettere emozioni, uniche ma molto forti, tra tutti i mezzi espressivi del campo artistico. Le opere esprimono un’abilità non comune nel far danzare il segno pittorico e grafico secondo un ritmo contemporaneo, denso di energia, di tensione, di capacità interpretativa e di soluzioni inedite, raggiunte attraverso un uso deciso e raffinato del colore.

Condividi questo articolo!