Storia, cultura e il dietro le quinte del valzer: conferenza

17 Settembre 2018

TRIESTE. Più di 5.000 persone da tutto il mondo ogni anno si recano alla Wiener Staatsoper per assistere al ballo probabilmente più famoso del mondo il „Wiener Opernball“. In questa occasione si consumano 1.300 bottiglie di champagne e 1.300 piatti di Gulaschsuppe, le sale vengono decorate con più di 480 bouquet di fiori e tra gli invitati si trovano celebrità della cultura e della politica. Questo ballo ha una lunghissima tradizione e le sue origini risalgono al 1815. Nel secondo incontro culturale organizzato dal Goethe-Zentrum Triest, dal titolo “Alles Walzer. La cultura dei balli in Austria”, che si terrà mercoledì 19 settembre alle 18 all’Antico Caffè San Marco di Trieste si racconterà proprio la storia di questo ballo, si ascolterà la sua musica e si andrà alla scoperta delle tante curiosità che accompagnano questo singolare evento.

L’incontro è a ingresso libero, sarà condotto da Irene Schmidt, docente del Goethe-Zentrum Trieste e si svolgerà sia in lingua italiana che tedesca.

Info: info@goethezentrumtriest.it, tel. 040 635764, ww.goethezentrumtriest.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!