Si aprono gli abbonamenti al Comunale di Cormons

13 settembre 2018

CORMONS. Otto prime regionali, un’esclusiva, nomi di spicco del panorama teatrale italiano, testi e autori pluripremiati, interpreti di primo livello. La nuova stagione artistica del Teatro Comunale di Cormons sarà un’avventura emozionante e un’opportunità di sviluppare la fantasia e i mondi immaginari che solo quest’arte è capace di animare.

Parenti serpenti

La campagna abbonamenti inizierà sabato: dal 15 al 22 settembre tutti i giorni, dalle 17 alle 19, gli abbonati alla scorsa Stagione Teatrale potranno confermare il loro abbonamento e posto. Eventuali posti non confermati entro sabato 22 settembre, saranno messi a disposizione per i cambi posto e nuovi abbonamenti. Lunedì 24 settembre, dalle 17 alle 19, gli abbonati alla scorsa Stagione Teatrale che non avranno confermato il loro posto entro sabato 22 settembre potranno, a seconda delle disponibilità, cambiare fila e posto. Da martedì 25 a sabato 29 settembre, dalle 17 alle 19, sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti. Da lunedì 1 a lunedì 29 ottobre, ogni lunedì, venerdì, sabato dalle 17 alle 19, continuerà la campagna per le nuove tessere.

Il cartellone firmato da Walter Mramor prenderà il via il 30 ottobre con la prima regionale di ‘Ho perso il filo’ con Angela Finocchiaro e la sua stralunata comicità. Angela cercherà di svelare ansie, paure e ipocrisie del nostro tempo attraverso la metafora del Labirinto e del Minotauro; il 10 novembre (prima regionale) Syria darà voce a ‘Perché non canti più… – Concerto spettacolo per Gabriella Ferri’; il 22 novembre, invece, Francesco Pannofino farà conoscere ‘Bukurosh, mio nipote’ e i nuovi equilibri della divertente famiglia multiculturale nella commedia scritta da Gianni Clementi. In prima regionale, il 13 dicembre, gli Oblivion torneranno in scena con una nuova parodia musicale, ‘La Bibbia riveduta e scorretta’: il Signore alle prese con il primo editore della storia, Gutenberg, dovrà riscrivere e limare alcune parti del sacro testo per stare al passo coi tempi.

Ancora una grande interprete, in prima regionale il 22 gennaio: Lella Costa sarà la protagonista di ‘Traviata – L’intelligenza del cuore’. In esclusiva regionale, il 6 febbraio, ‘Pesce d’aprile’ in cui Cesare Bocci racconterà un pezzo di vita vissuta, la sua personale esperienza con la moglie malata sarà uno straordinario lavoro messo in scena con Tiziana Foschi (nel ruolo della moglie). Toccante ma anche molto ironica, la piéce prende vita dall’omonimo romanzo scritto a due mani dai coniugi Bocci.

Lella Costa in Traviata

La sezione danza si aprirà con Anbeta Toromani interprete della ‘Carmen’ il 14 febbraio. Ancora una prima regionale, il 21 febbraio, con la nuova produzione a.ArtistiAssociati e Synergie Arte Teatro. In scena vedremo Ettore Bassi e Simona Cavallari in ‘Mi amavi ancora’ (di Florian Zeller) che ci accompagneranno nei meandri della psiche umana, dei ricordi e del vissuto di una coppia, con grande intensità e ironia. Il 7 marzo sarà di scena ‘Regalo di Natale’ di Pupi Avati nell’adattamento teatrale di Pierattini dove i cinque protagonisti (Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Gennaro Di Biase) saranno pronti a giocarsi a poker persino amicizia e lealtà.

Cormons ospiterà per la prima volta Lello Arena: il 21 marzo, in prima regionale, vedremo ‘Parenti serpenti’ e le dinamiche di una famiglia davanti alle richieste degli anziani genitori. Il secondo appuntamento con la danza porterà in prima regionale il 2 aprile ‘Otello’ con il Balletto di Roma. Chiuderà la stagione una primizia: l’ultimo spettacolo teatrale di Federico Buffa che, in prima regionale il 10 aprile, proporrà ‘Il rigore che non c’era’ una metafora sulle scelte, fatte o subite, che possono cambiare la vita.

Quattro le proposte della rassegna pomeridiana dedicata a tutta la famiglia e ai più piccini (Sipario Ragazzi); tre, come consuetudine, gli spettacoli in mattinée pensati per le scuole (Sipario Scuola).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!