Riserva Cornino Griffonday C’è anche il Treno Natura

8 Giugno 2019

FORGARIA. E’ uno degli eventi più attesi della stagione. Domenica 9 giugno, dalle 9.30 alle 17.30, alla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, ci sarà il “Griffonday”: una grande festa per imparare, in maniera semplice e divertente, a conoscere e rispettare la natura e l’ambiente attraverso tante attività in programma. Nella tarda mattinata è previsto l’arrivo del Treno Natura, che partirà da Treviso e arriverà alla stazione di Cornino, nel Comune di Forgaria nel Friuli. Saranno anche liberati, nell’ambito di un importante progetto europeo di ricerca realizzato anche con la collaborazione dell’Università di Udine, due esemplari di grifone.

Adulti e bambini potranno effettuare un viaggio unico alla scoperta della natura più incontaminata. Tante le iniziative che saranno proposte per tutta la giornata: laboratori didattici, animazione, mattoncini Lego, origami, mercatino dei fossili, giochi antichi in legno, escursioni alla scoperta della natura e dei suoi segreti e molto altro. I bimbi saranno i protagonisti della manifestazione. Si comincerà alle 9.30 con l’apertura degli stand e dei laboratori didattico educativi. Tutte le attività, completamente gratuite, si terranno negli spazi esterni del centro visite. Alle 14, come detto, è prevista la liberazione di due grifoni, alla presenza del sindaco di Forgaria nel Friuli, Marco Chiapolino, e dell’assessore regionale Barbara Zilli. Alle 15, Tiziano Fiorenza, guida naturalistica e curatore di diverse pubblicazioni di carattere scientifico, escursionistico e divulgativo, presenterà il suo libro “Anfibi del Fvg”.

«Questo evento, assieme a “Vivi e liberi di volare”, è uno dei più importanti e significativi per noi che da anni ci occupiamo di educazione ambientale – spiega Ylenia Cristofoli, presidente della cooperativa Pavees -. Questo evento vuole contribuire a far conoscere e apprezzare la biodiversità del nostro territorio in maniera semplice, attraverso esperimenti e attività creative». Per informazioni www.riservacornino.it

La particolarità dell’edizione 2019, che è una novità assoluta, è l’arrivo del Treno Natura, che da Treviso giungerà a Forgaria. Il treno (234 posti a sedere) partirà dalla stazione di Treviso Centrale e arriverà a Cornino nella tarda mattinata. «Attraversando la Pedemontana – spiegano il sindaco di Forgaria nel Friuli, Marco Chiapolino, e l’assessore al turismo, Pierluigi Molinaro – il viaggiatore arriverà a Forgaria per una vera e propria immersione nella natura. Un viaggio nei sapori e negli aspetti più autentici di questo territorio. Dalla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, ai Laghetti Pakar fino al singolare altopiano di Mont di Prat. Sono previste attività di educazione ambientale per i più piccoli, corse in bicicletta e percorsi di approfondimento culturale sul tema della Grande Guerra e della tradizione rurale». Per quanto concerne l’escursione sull’altopiano del Monte Prat assieme all’esperto e per la visita alla Riserva di Cornino con partenza dalla stazione di Corino è necessaria la prenotazione.

Durante tutta la giornata, inoltre, sarà possibile curiosare tra gli stand che saranno allestiti in occasione della “Sagra della trota”, con specialità gastronomiche friulane, organizzata dall’Associazione Per Cornino nell’area del campo sportivo comunale adiacente alla stazione. Durante la pausa pranzo sarà possibile gustare un menù concordato (primo, secondo, bevanda e caffè), esibendo il biglietto del treno, a un costo speciale di 15 euro. I ristoranti Ai Glicini, da Biagina e l’Agriturismo Verde Friuli saranno lieti di ricevere direttamente le prenotazioni dai viaggiatori. Per aderire ad alcune iniziative in programma è obbligatoria la prenotazione. Per informazioni sul programma contattare l’ufficio Iat di Forgaria nel Friuli al numero 0427-809091 o scrivere a info@monteprat.it.

Dettagli e itinerari per il Treno Natura

I viaggiatori potranno scegliere fra diverse proposte.

– “Griffonday” al Centro visite della Riserva naturale regionale del Lago di Cornino. Una grande festa per imparare, divertendosi, a conoscere e rispettare la natura e l’ambiente attraverso tante attività, fra cui giochi, trucca-bimbi e animazione. Le attività sono gratuite, indicate per i bambini dai 6 anni. Consigliata la prenotazione, per chi arriva con il treno, al numero 0427 808526. Pranzo suggerito alla sagra o al ristorante Ai Glicini (0427-808026)

– Pedalata con guida verso il “Museo della Grande Guerra di Ragogna”, dove un esperto illustrerà gli avvenimenti bellici che hanno segnato questi territori. Durata 2 ore e 30 minuti circa, possibilità di noleggio con numero limitato di biciclette anche a pedalata assistita/e-bike. Prenotazione obbligatoria al numero 0427-809091 o 335.5975322. Pranzo suggerito presso alla sagra o al ristorante Ai Glicini.

– Con spostamenti in bus navetta, visita guidata alla mostra delle cartoline dal fronte “Cara Mamma ti scrivo” ed escursione sull’altipiano di Monte Prat di Forgaria, alla scoperta delle orchidee spontanee e altre essenze accompagnati da un esperto botanico. Consigliato abbigliamento per attività outdoor, repellente per insetti e acqua a disposizione (camminata di circa 3-4 km). Al termine dell’escursione, trasferimento con bus navetta alla casa della manualità rurale Geis e Riscjei, dove sono conservati oggetti e attrezzi della tradizione contadina. Attività a pagamento (€ 3,50 a persona, gratis sino ai 12 anni). Prenotazione obbligatoria al numero 0427-808526. Pranzo suggerito al ristorante Da Biagina (0427-808050) o all’agriturismo Verde Friuli (0427-809133).

All’arrivo in stazione i viaggiatori saranno suddivisi in tre gruppi in base all’attività scelta.

Condividi questo articolo!