Recital del soprano Giulia Della Peruta a Villa Gorgo

2 Luglio 2018

Giulia Della Peruta

SAN VITO AL TORRE. Un viaggio nei giardini storici di prestigiose Ville di patrimonio regionale segna il ciclo di concerti ad ingresso libero che precedono l’avvio ufficiale dell’undicesima edizione della kermesse firmata dalla direzione artistica del baritono Gabriele Ribis, “Piccolo Opera Festival FVG”. L’edizione 2018 del festival dal titolo “Capriccio” ha avviato, infatti, una nuova collaborazione con l’ERPAC (Ente Regionale Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia) nel ciclo “La Verde Musica”, che domani, martedì 3 luglio, propone a Villa Gorgo di Nogaredo al Torre un concerto con il giovane e talentuoso soprano udinese Giulia Della Peruta su musiche di Antonio Vivaldi accompagnata al pianoforte da Daniele Russo (ore 18.30). A queste “visite musicali” si affianca un momento di degustazione di Refosco, a cura dell’Associazione dei produttori di refosco di Faedis.

Villa Gorgo a Nogaredo al Torre

Al concerto, ad ingresso libero, sarà abbinata una visita guidata al giardino, a cura di Umberto Alberini dell’Erpac regionale. Villa Gorgo è una splendida villa veneta risalente al 1755, racchiusa da barchesse laterali e circondata da un parco incantevole introdotto da due gigantesche magnolie. A completare questa armoniosa scenografia settecentesca, la facciata della Grande Scuderia che, per rilevanza architettonica e pittorica non ha eguali in altre ville venete. Nel 1500 la Serenissima inviò qui Leonardo da Vinci, geniale anche come ingegnere idraulico, per rafforzare la difesa del vulnerabile confine Torre-Isonzo. Luogo ricco di storia e fascino era un tempo passaggio obbligato per l’impero austro ungarico e offre oggi un’ideale location per eventi culturali.

Mercoledì 4 luglio il ciclo dei concerti nei giardini si conclude a Palazzo Attems-Petzenstein di Gorizia con il baritono Gabriele Ribis che alle 18.30 si esibirà su musiche di F. J. Haydn (sempre alle 18.30).

L’edizione 2018 del “Piccolo Opera Festival FVG” – che vede appuntamenti con la grande Lirica, l’Opera in versione “da salotto”, i concerti e le operine nelle più affascinanti e suggestive dimore storiche della regione – inaugura il cartellone ufficiale giovedì 5 luglio a Villa Manin Guerresco di Clauiano, dove andranno in scena – con replica il 13 a Palazzo Altan di San Vito al Tagliamento – La cantata del caffè di J.S.Bach e La Dirindina di Domenico Scarlatti, due operine, due capricci in musica, secondo quella poetica di contaminazione tra gli stili, mai tramontata dal ‘700.

Per tutte le informazioni e per il programma completo www.piccolofestival.org

Condividi questo articolo!