Quando Francesco Baracca duellava sui cieli della Carnia

28 Novembre 2018

TOLMEZZO. Continuano gli incontri organizzati dall’Associazione “Carnia Cultura” con il patrocinio del Comune di Tolmezzo. Nel prossimo appuntamento si parlerà di “Grande Guerra: cento anni fa. Dai personaggi famosi ai primi voli e alle prime battaglie aeree sui cieli della Carnia” a cura di Guido Della Schiava. L’incontro si terrà a Tolmezzo venerdì 30 novembre alle 18 nella Saletta Multimediale di Palazzo Frisacco.

In occasione del centenario della Grande Guerra si vogliono ricordare alcune particolarità di quel periodo in Carnia: dai personaggi come il caporale Benito Mussolini all’aviatore Francesco Baracca. Si parlerà dei primi voli dei velivoli di stanza all’aeroporto di Cavazzo Carnico, alla battaglia aerea sui cieli della Carnia, dove Baracca vinse il suo quinto duello abbattendo un velivolo austro-ungarico comandato da Kalman Sarkozy, probabile avo dell’ex presidente francese. L’aereo era stato sorpreso mentre stava lanciando bombe su Tolmezzo.

Dopo questa vittoria Francesco Baracca venne proclamato Asso dell’Aria e in seguito dipinse sulla fusoliera del suo “caccia” un Cavallino Rampante. Dopo la tragica morte di Baracca quello stemma venne regalato da sua madre all’ingegner Enzo Ferrari che tempo dopo lo dipinse sulle proprie macchine. Ancora oggi sfreccia in tutto il mondo sulle piste della Formula Uno e non solo.

Condividi questo articolo!