Oncoematologia pediatrica: un video per aiutare

13 Dicembre 2016

TRIESTE. “La vita è qui” nasce come progetto dell’Agmen FVG per creare assieme ai giovani dell’Oncoematologia Pediatrica dell’Istituto per l’Infanzia Burlo Garofolo di Trieste una canzone e un video che parlano della realtà della cura e offrono sostegno a chi ancora affronta il tunnel della malattia. L’Associazione Culturale Mattador ha accolto da subito l’idea che si collega con il motivo della sua nascita e di quella del Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador dedicato a Matteo Caenazzo. “La vita è qui” viene presentato in anteprima giovedì 15 dicembre alle 18 ospitato dalle Assicurazioni Allianz nell’Auditorium di Largo Irneri 1 a Trieste.

Il progetto prende vita con la stesura di un testo musicato da Christian Rigano. La canzone trova poi voce grazie al coro del reparto “tutti INSIEME” e alla solista Veronica Di Lillo, e si concretizza infine con le riprese e il montaggio del regista Giulio Kirchmayr. Il video è prodotto dall’Associazione Mattador che ne cura l’intera realizzazione.

I giovani coinvolti hanno scritto, cantato e interpretato una canzone che comunica un messaggio positivo a tutte le persone che vivono un momento di grande fragilità fisica ed emotiva e che affrontano le loro stesse sfide. Il video è rivolto anche agli operatori sanitari che lavorano nelle Oncoematologie Pediatriche in tutta Italia per far conoscere questa realtà dal punto di vista dei ragazzi stessi. L’incontro è aperto al pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!