Nel Giardino del Doge Manin stand, incontri e consigli

14 Marzo 2019

CODROIPO. Sabato 16 marzo verrà inaugurata a Villa Manin di Passariano la X edizione di “Nel giardino del Doge Manin”, rassegna dedicata al miglior florovivaismo oggi sul mercato. Organizzata dall’Erpac – Ente regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia, con la collaborazione della cooperativa “Agricola Monte San Pantaleone” di Trieste, la manifestazione vedrà la presenza di circa cento espositori, che metteranno in mostra i prodotti del loro lavoro, l’abilità nel curarli e trasformarli, ma anche la disponibilità a conversare con i presenti di “fiori e dintorni”.

Si partirà alle 11 nella Sala convegni di Villa Manin, con una introduzione del direttore generale di Erpac, Anna Del Bianco, la presentazione della manifestazione a cura di Giancarlo Carena della cooperativa Monte San Pantaleone e un intervento del vicepresidente della Regione FVG, Riccardo Riccardi. Si passerà poi all’inaugurazione di “Fiori in Villa. Dipinti e disegni dai Musei provinciali di Gorizia”, mostra che rimarrà aperta nella Sala esposizioni Barchessa di Levante fino al 2 giugno e che proporrà una selezione di opere dell’800 e del ‘900 ispirate proprio ai fiori.

Alle 15, alla presenza dell’assessore regionale alla cultura e allo sport, Tiziana Gibelli, si tornerà nella Sala convegni per la presentazione di due guide curate dall’Erpac ed edite da Gangemi: “La verde sorpresa. Guida ai parchi e ai giardini storici privati del Fvg” e “In luoghi più esposti ad essere veduti. Guida alle ville venete e dimore storiche nel Friuli occidentale”. La presentazione sarà a cura della giornalista e scrittrice Elisa Cozzarini e dell’architetto Giorgio Galletti, già direttore dell’Ufficio ville parchi e giardini della Soprintendenza per i beni architettonici di Firenze, componente del comitato scientifico dell’Associazione parchi e giardini d’Italia.

Ma fra i vari incontri ci sarà spazio anche per ammirare e parlare degli interventi di sistemazione del parco di Villa Manin, con la nuova area giochi per i bimbi, le settanta nuove panchine e i molti contenitori per la raccolta differenziata. La manifestazione proseguirà domenica 17 marzo con ulteriori appuntamenti. L’ingresso è gratuito.

IL PROGRAMMA

Sabato 16 marzo ore 11 – Sala convegni – Fiori in villa. Dipinti e disegni dei Musei provinciali di Gorizia. Inaugurazione della mostra che sarà ospitata a Villa Manin fino al 2 giugno. Ore 12 – Stand Azienda Agricola Dalmonte Samuele – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Recupero di vecchie varietà di pere e meli dell’Alto Friuli. Ore 15 – Sala convegni – La verde sorpresa e In luoghi più esposti ad esser veduti. Elisa Cozzarini, giornalista e scrittrice, presenta le ultime due guide curate da Erpac per scoprire il lato verde del Friuli Venezia Giulia. Ore 15 – Stand L’Erbaio della Gorra – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Impianto primaverile delle erbacee a fioritura estiva. Ore 16 – Stand Azienda Agricola Perotto – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Gli universi delle Erbe: una farmacia naturale.

Domenica 17 marzo – ore 10.30 – Stand Tamoflor – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Coltivare e rinvasare i nostri agrumi. Presentazione del Citrus Australasica o limone caviale. Ore 11 – Sala convegni – L’atelier dei fiori. Gli abiti di Roberto Capucci incontrano le immagini di Massimo Gardone. Enrico Minio Capucci, presidente della Fondazione Capucci, e Matteo La Civita, paesaggista, dialogano attorno alla natura che ha ispirato l’attrazione fatale. Ore 12 – Stand Vivai Veimaro – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Potatura, coltivazione e rinvaso delle Rose Moderne. Ore 14.30 – Stand Azienda Quarnero – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Coltivazione degli Epiphyllum. Ore 16 – Sala convegni – Per fare un fiore ci vuol Leonardo. Monica Mazzolini, storica dell’arte della fotografia, racconta la botanica nelle opere del Maestro di Vinci. Ore 16 – Stand Iop – Conversazione con gli espositori a cura di Lili Soldatich su: Le aromatiche: il gusto di star bene.

Laboratori e dimostrazioni – sabato 16 e domenica 17 marzo: ore 11 – Stand Venturi Vasco Laboratorio di terrecotte. Ore 14.30 – stand Sakura Club Costruzione di un Kokedama. Tutto il giorno: Stand Sakura Club Dimostrazione e tecniche di bonsai; Stand Adipa Scambio di semi, informazioni e cura delle succulente e altre rarità. Stand Lalazoo Artelier Esempi di ecoprint: come stampare foglie e fiori appena raccolti su stoffa, a cura di Laura Dell’Erba.

Condividi questo articolo!