Musica e cibo a Palmanova per conoscere le diversità

19 maggio 2017

PALMANOVA. Cibo, musiche e danze a tema internazionale in sette attività commerciali di Palmanova. Il 21 maggio anche qui si celebra la Giornata Mondiale della Diversità Culturale. E alle 18, in Polveriera Garzoni, “Tu vuò fa’ l’americano!”: un viaggio tra le canzoni per scoprire quanto la musica metta in contatto i popoli e le generazioni. Una conferenza-concerto, tenuta da Fabio Caon in collaborazione con la Band Contesto. Un evento culturale in cui si alternano momenti di educazione interculturale (stereotipo, pregiudizio, straniamento) con l’esecuzione dal vivo di brani di molti dei nomi più rappresentativi della canzone italiana (de André, De Gregori, Bennato, Ligabue, Dalla). L’evento avrà la partecipazione straordinaria del maestro Francesco Sartori (autore per Andrea Bocelli e Gianna Nannini).

“L’assessorato alle politiche giovanili di Palmanova intende investire nella diversità culturale e nel dialogo, iniziando un processo di sensibilizzazione interculturale: da una consapevolezza delle differenze culturali ad una accettazione sempre più ampia di comportamenti e valori diversi” commenta Thomas Trino, assessore comunale alle politiche giovanili e alle attività produttive.
Aggiunge il Sindaco Francesco Martines: “Da sempre la diversità è ricchezza e quindi motivo di crescita culturale e umana. Il confronto e la conoscenza aiutano ad eliminare pregiudizi, discriminazioni e intolleranza. Con questa ulteriore iniziativa si conferma la sensibilità di questa amministrazione ai problemi dell’integrazione e della solidarietà, problemi universali la cui soluzione deve essere vissuta con serenità da tutti i soggetti interessati”.

L’evento è promosso dall’assessorato alle attività produttive, con la collaborazione del Laboratorio di Comunicazione Interculturale dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, della Pro Palma e del Centro Commerciale Naturale di Palmanova. Anche grazie a quest’ultimo, infatti, sono state coinvolte sette attività commerciali palmarine che presenteranno degustazioni e spettacoli a tema. Al Risto Caffè Bonsai si “assaggerà” l’Argentina, alla Pizzeria Ristorante al Gambero la Spagna, alla Pizzeria Trattoria ai Due Delfini la Grecia, al Ristorante Pizzeria da Baffo l’India, a Il Melograno – Ristorante Pizzeria & Shop ancora l’Argentina, alla Gelateria Pasticceria Nonna Pallina la Tailandia e, infine, al Bar Demar il Brasile.

Strettamente collegato alla Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo sarà il Laboratorio sulla Diversità Culturale “Una risorsa per il dialogo e lo sviluppo” a cui parteciperanno le classi III della scuola secondaria cittadina la mattina di martedì 23 maggio: letture e confronto su pregiudizio e stereotipo. Conclude l’assessore Trino: “Oggi la comunicazione non può che essere interculturale: bisogna fare educazione partendo dalla scuola, luogo privilegiato di apertura a tutte le differenze. Per questo abbiamo voluto creare dei piccoli laboratori sulla diversità culturale, coinvolgendo i bambini delle elementari e i ragazzi delle medie su tematiche proposte e concordate con gli insegnanti della scuola stessa. L’iniziativa si inserisce all’interno di un progetto in collaborazione con Ambito Distrettuale n. 5.1, Area Minori Giovani e Famiglia e con il contributo della Regione”.

Fabio Caon, protagonista della conferenza-evento delle 18, è cantautore e docente di didattica della letteratura e della comunicazione interculturale all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2007 ha progettato e realizzato in Italia e all’estero (Francia, Grecia, Iran, Svizzera, Albania, Sudan) lezioni concerto ed è autore del progetto “Parole in viaggio” finalizzato all’insegnamento dell’italiano attraverso le canzoni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!