“Morire, dormire, sognare forse” va in scena a Osoppo

11 ottobre 2017

OSOPPO. Venerdì 13 ottobre alle ore 20,45 debutterà “Morire, dormire, sognare forse” di Anà-Thema al Teatro della Corte di Osoppo. Con la prima nazionale di questo nuovo spettacolo, Anà-Thema aprirà ufficialmente la stagione 2017-2018 del Teatro della Corte e, per questa avventura, la compagnia si cimenta in uno lavoro totalmente diverso dai precedenti, per mettersi nuovamente alla prova. Si apre il sipario su questa nuova regia di Luca Ferri e il palcoscenico diviene una pagina bianca sulla quale prende vita una poesia delicata che, sulla melodia di malinconiche musiche nordiche, racconta un quadro dai contorni sfumati. “Morire, dormire, sognare forse” è uno spettacolo atipico che scivola sul confine delle emozioni contrastate degli esseri umani, dove i protagonisti sono intenti in un viaggio che li vede sempre fermi nel medesimo posto.

La produzione è orientata, con la sfumata leggerezza di variazioni di registro minimali, tra il teatro dell’assurdo dove riecheggia il Beckett di “Aspettando Godot”, citazioni delle opere shakespeariane e atmosfere di un teatro contemporaneo rarefatto nel tempo e nello spazio. I personaggi con il loro “attendere” raccontano il tempo che passa, la vita e la morte, il desiderio di conoscere e di esprimere il mondo interiore con le sue paure e le sue felicità. “Morire, dormire, sognare forse” è una riflessione per l’essere umano come uomo, come artista e come sognatore. Ogni uomo deve compiere un viaggio, durante e dopo la vita, che lo conduce alla verità e alla conoscenza; un viaggio che ogni uomo deve fare per conoscere il suo posto nell’esistenza; un viaggio che ogni figlio deve compiere per distaccarsi dai propri genitori. Si incontrano sul palco situazioni di quotidianità assurda che travalicano le epoche e gli spazi. Il desiderio di vivere insieme, la ricerca di una felicità spezzata con l’avanzare dell’età, i figli, la sofferenza e la morte, unico elemento che l’ha vinta su tutti gli altri.

Sul palco, guidati da Luca Ferri, ritroviamo gli attori della compagnia Luca Marchioro, Fabio Bonora, Alberto Fornasati e lo stesso Luca Ferri. Le scene sono state realizzate da Fabio Bonora e i costumi da Emmanuela Cossar. Biglietto intero €12, ridotto € 10. Per info e prenotazioni tel. 04321740499 info@anathemateatro.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!