Mini-mostra (tre ore) domani aperta a tutti i designer

1 marzo 2017

UDINE. Domani è il 2 marzo, la giornata che la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha scelto per celebrare il design. Il design è considerato “come uno dei principali assi portanti dell’azione integrata di promozione dell’Italia e del nostro stile di vita” – spiega il depliant realizzato per l’occasione -. Lo stesso giorno in oltre 100 paesi del mondo, 100 Ambasciatori della cultura italiana (designer, imprenditori, giornalisti, critici, comunicatori, docenti) raccontano un progetto d’eccellenza. L’evento rappresenta una prima assoluta in questo settore”. E Udine sarà con loro. Grazie al Museo del Design del Friuli Venezia Giulia Mudefri che ha organizzato UDINE DESIGN WEEK, Udine è stata inserita nella mappa del mondo raffigurata nel documento, tra Colonia, Oslo, Copenaghen, Stoccolma. Tra le più grandi e civili capitali d’Europa. Un riconoscimento sancito anche dalla concessione dell’uso del logotipo coniato per l’occasione.

Area 44

Dopo l’inaugurazione di lunedì alla Feltrinelli, con la dedica dell’iniziativa alla designer Lella valle Vignelli, recentemente scomparsa, il programma ha visto l’apertura della mostra dedicata al designer fiorentino Mauro Pasquinelli, realizzata dalla Calligaris e ospitata al Malignani di Udine, la performance “Raccontare la luce” al Civico 87 di piazzale XXVI Luglio, con letture dal Libro d’Ombra di Junichiro Tanizachi e Chit Chat Design, una libera chiacchierata dal Lino’s and Co. Tanti i partecipanti iscritti che vorranno dire la loro sul dove, come, quando e perché si fa design a Udine e dintorni. I designer Riccardo Mazzetti, Paolo Coretti, Valentina Romani, solo per citarne qualcuno differente per età e formazione, proietteranno alcune slides del loro lavoro e si racconteranno… E si sono iscritti anche Gigliola Savio, Arianna Calcaterra, Tiziana Barison, titolari di altrettanti negozi che promuovono la cultura del progetto attraverso i loro spazi per dire la loro sull’argomento.

L’attesissimo Dday tuttavia è domani e si celebrerà con un evento particolare: una mostra di sole tre ore a MAKE SPAZIO ESPOSITIVO, via Manin 6, dove tutti i designer che lo vogliono possono portare una loro opera accolti dalla gallerista Maria da Broi, compatibilmente con lo spazio fruibile! Un format innovativo che ha già alcuni iscritti eccellenti: Fabio Di Bartolomei, Simona Martino, Giorgio Drasler, Antonella Bertagnin, Raffaele Scarpa, Veronica Balutto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!