Meeting delle famiglie al mulino Braida di Flambro

29 Settembre 2017

Alberto Pellai

TALMASSONS. Appuntamento con l’aggregazione sociale intitolato “Famiglia è… solidarietà”, il primo meeting di famiglie, che avrà luogo domenica 1° ottobre, al suggestivo mulino Braida di Flambro di Talmassons. Nel contesto della seconda Festa delle Risorgive, l’Associazione Fameis, vincitrice del bando regionale 2016 per l’Associazionismo familiare con il Progetto “Comunità in prima linea”, rappresentata innanzitutto dalla sua Presidente, la Psicologa Psicoterapeuta Dott.ssa Anna Degano, organizza in sinergia con il Sindaco Piero Mauro Zanin e la Dott.ssa Anna Catelani, responsabile dell’Ambito socio-distrettuale di Codroipo, un’intera giornata dedicata alla solidarietà tra famiglie. L’evento vuole sviluppare la coscienza dell’appartenenza, costruire le basi di una rete aggregativa e solidale compatta e capillare, riscoprendo la genuinità dei rapporti umani e incentivando l’empowerment di comunità.

Relatori di spessore quali il Dott. Alberto Pellai, medico, ricercatore all’Università di Milano e Psicologo dell’età evolutiva, il Dott. Giancarlo Biasoni, Presidente del Forum Famiglie del Fvg e l’Avv. Silvio Albanese, esperto in Diritto di Famiglia e membro dell’Associazione Genitori separati, insieme per i figli Onlus, inaugureranno l’evento, alle 9.45, dialogando al Convegno “Genitori soli accolti da una comunità che si aiuta”. All’interno della medesima cornice, molteplici Associazioni locali avranno l’opportunità di farsi conoscere e di raccontare la loro personale esperienza, condividendola con tutti i presenti. Seguirà poi un momento conviviale con degustazioni di prodotti enogastronomici del territorio. A partire dalle 10, tutti i bambini presenti avranno la possibilità di cimentarsi in laboratori didattici, mentre alle 14.30 ci sarà una suggestiva passeggiata di gruppo, “Camminata della Famiglia”, lungo i sentieri del biotopo, valorizzata dalla presenza di una qualificata guida naturalistica. Nell’arco dell’intera giornata sono previste visite guidate del vecchio mulino.

Il fine principale dell’iniziativa consiste nello stimolare occasioni di incontro e confronto, intrise di solidarietà tangibile, rivolta a bambini e anziani, adolescenti, adulti e genitori. Partendo dalla rilevazione di bisogni diffusi, il Progetto mira ad attivare cooperazioni e strategie trasversali tra organismi di diversa competenza, al fine di attivare servizi di interesse generale a supporto del welfare istituzionale. L’Associazione Fameis nutre il desiderio di promuovere, tramite le proprie iniziative, la sensibilizzazione e la formazione sul senso di famiglia, nucleo sociale oggi estremamente isolato e in difficoltà nel conciliare il tempo di cura e di lavoro. L’Associazione avverte pertanto il bisogno di favorire i rapporti interpersonali e la socializzazione, oltrepassando le difficoltà relazionali, vissute troppo spesso in modo individuale, anonimo e impersonale, per diffondere la cultura del “buon vicinato”. Per informazioni: Tel. 324 591 51 64, E-mail info@fameis.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!