Il martirio infinito del Confine orientale (a Nuovi Orizzonti)

10 febbraio 2018

UDINE. Il Circolo “Nuovi Orizzonti” dei Rizzi, Udine, insieme all’ANA, Sezione di Udine – Gruppo Rizzi, alla Parrocchia dei Rizzi e all’AFDS Rizzi, commemorano il “Giorno del Ricordo” con una serata, lunedì, dedicata al tema dal titolo “Il martirio infinito del confine orientale d’Italia”. La serata prenderà avvio alle 20.15 nella sede del Gruppo ANA Rizzi in Via Lombardia, 3 a Udine e la trattazione storica della serata sarà a cura del prof. Paolo Strazzolini.

La trattazione, corredata da abbondante cartografia e immagini d’epoca, intende analizzare l’evoluzione storica dell’ampio contesto di gravi tensioni etnico-geografico-ideologico-nazionalistiche in cui maturarono le tragedie degli scomparsi, delle foibe e dell’esodo istriano-dalmata. Il Circolo Culturale e Ricreativo “Nuovi Orizzonti” non è nuovo a questo tipo di iniziative, poiché è attento e partecipe alle giornate di ricordo e commemorazione dei grandi fatti della nostra Storia.

Ogni anno, infatti, in occasione proprio del “Giorno del Ricordo”, organizza sempre una serata commemorativa, di grande coinvolgimento pubblico, spaziando dalla visione di un film, alla presentazione di un libro, piuttosto che conferenze sul tema. Inoltre, anche in occasione della “Giornata della Memoria” dello scorso 27 gennaio il Circolo ha organizzato una serata con la visione del film “Amen” (2002) del regista Costa-Gravas e in quell’occasione è stata inaugurata la Biblioteca dedicata a Rosa Cantoni , partigiana della Divisione Garibaldi e che fu una delle figure storiche della Resistenza Friulana.

Condividi questo articolo!