Martedì sarà presentata l’edizione 2017 di Folkest

15 Aprile 2017

UDINE. Provengono da ogni parte del globo gli artisti che, come ogni estate ininterrottamente dal 1979, animeranno i numerosi palchi di Folkest, quest’anno dal 22 giugno al 10 luglio prossimi: 23 i Comuni friulani coinvolti, tra cui Udine, Spilimbergo, Villa Manin a Passariano, Tolmezzo, fino a toccare Capodistria e la Slovenia. Artisti molto differenti fra di loro e un festival multicolore pensato proprio per valorizzare tutta quella musica che, al di là dall’essere “tecnicamente” folk, world, jazz o cantautorale, pura o contaminata, sappia dare voce alle radici culturali di qualsiasi parte del mondo, ancora una volta un’occasione per valicare i confini fra le terre, le musiche e i generi.

Due attese anteprime al festival sono in programma già il 29 aprile a Tolmezzo, con una tappa del nuovo tour di Eugenio Finardi, Musica Ribelle – pensato lo scorso anno per festeggiare i quarant’anni anni della sua storica canzone-manifesto – e il 6 maggio al Teatro Nuovo Giovanni da Udine con la ripresa del grande concerto-spettacolo ”Orcolat ‘76” con Simone Cristicchi e Francesca Gallo, la voce recitante di Maia Monzani il Coro del Friuli Venezia Giulia, preparato dal M° Cristiano Dell’Oste, e la Mitteleuropa Orchestra diretta dal M° Valter Sivilotti.

Le due anteprime e significative anticipazioni al cartellone estivo 2017 saranno presentate alla stampa martedì 18 aprile 12 al Palazzo della Regione di Udine (Sala Kugy).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!