Marano: torna Laguna Jazz, musica e pesce navigando

26 Luglio 2019

MARANO. Dal delta del Mississippi, dov’è nato agli inizi del ‘900, alla laguna di Marano, il jazz ritorna protagonista della navigazione con Laguna Jazz, l’iniziativa agostana del Battello Santa Maria che proporrà nove serate musicali con concerti all’imbrunire, cullati dalle onde e con cena a base di freschissimo pesce locale. Dopo il successo dell’anno scorso anche quest’anno il capitano Nico Pavan, maranese doc e grande amante di questo genere musicale, ha ingaggiato alcuni tra i migliori artisti del panorama locale per dare vita, da giovedì 8 a sabato 17 agosto, a un piccolo festival su barca che metterà d’accordo gli amanti della musica, della natura e della buona cucina.

In ciascuna serata si salperà da Marano, alle 19 da Piazza Colombo, e da Lignano, alle 20 da viale Italia, con un diverso gruppo jazz a bordo. Si navigherà lentamente, accompagnati da note jazz, lungo la costa di Lignano, con un passaggio alla Terrazza Mare, per poi entrare nella laguna di Marano e nella Riserva Naturale Foci dello Stella, di cui si potrà apprezzare l’ambiente incontaminato e tranquillo. Quindi il battello calerà l’ancora al centro della laguna: qui sarà proposta una cena a base di pesce locale e la seconda parte del concerto, per poi rientrare a Lignano (alle 23) e a Marano (a mezzanotte).

Si partirà giovedì 8 agosto, con una serata “Masterclass” dedicata ai tromboni: a esibirsi, diretta dal maestro Giuliano Rizzotto (primo trombone dell’orchestra sinfonica LaVerdi di Milano), sarà un’orchestra giunta direttamente dal festival Ottoni a Nord-Est. Venerdì 9 agosto appuntamento con il Brasile e le sue suggestioni musicali: l’Ararà Trio (Marko Čepak alla chitarra solista, Diego Primosi alle percussioni, Stefano Bearzi voce, chitarra e sax tenore) proporrà alcune tra le più celebri canzoni brasiliane tradotte in chiave jazz. Sabato 10 agosto sarà la volta del blues, con il Naoto Date 4et, composto da Igor Puntin alla tromba, Gianvito Caldarola alle tastiere, Carlo Franceschinis al contrabbasso e Alessandro Barile alla batteria e specializzato nella trasposizione dei grandi classici in emozioni Blue.

Sarà invece dedicata al jazz anni ’30, con brani che hanno fatto la storia di questo genere musicale, la crociera musicale di domenica 11 agosto, che avrà come protagonista l’Ultramarine Trio (Daniele D’Agaro al clarinetto, Denis Biason alla chitarra, Luigi Vitale al vibrafono). Il Trilotico Blues, gruppo che s’ispira al suono degli storici organ-trio sconfinando nel pianeta blues, sarà il protagonista della serata di lunedì 12 agosto, con Filippo Orefice al sax tenore, Mauro Costantini all’organo Hammond e Andrea Pivetta alla batteria. Si viaggerà quindi attraverso le sonorità di New Orleans e Chicago, con classici brani dixieland degli anni ’20 e ’30, martedì 13 agosto, in compagnia del Dixieland Strumblers Trio (Daniele D’Agaro clarinetto, Denis Biason banjo e chitarra, Marzio Tomada contrabbasso). Un’altra incursione nella storia del jazz è in programma mercoledì 14 agosto, con il Cosmo Duo composto da Gabriele Cancelli e Giorgio Pacorig: con loro si ripercorreranno, accompagnati dalla sensualità del piano Rhodes e della tromba, le musiche di alcuni grandi nomi del jazz, da Duke Ellington a Thelonius Monk, da Fats Waller a Miles Davis.

Una crociera accompagnata da brani originali dalle sonorità popolari e marinaresche sarà il menù offerto venerdì 16 agosto dal Trio Boh, composto da Mirko Cisilino alla tromba, Simone Serafini al contrabbasso e Marco d’Orlando alla batteria. Il mini festival lagunare si chiuderà sabato 17 agosto, con un omaggio alla musica soul jazz degli anni ’60 e ’70 a cura del gruppo Blues in the Pocket (Daniele D’Agaro sax tenore, Denis Biason chitarra, Marzio Tomada contrabbasso, Alessandro Mansutti batteria).

Intrigante e ricco sarà anche il menù studiato per la cena, tutto a base di freschissimo pesce locale: antipasto di fasolari crudi, crostino con alici marinate all’ortolana, crostino con l’acciuga e salsa sicula, frittata con i gamberi di laguna, baccalà mantecato, impepata di cozze alla pirata, frittura di mare & laguna (con calamari, triglie, moli, naselli, gamberetti), il tutto accompagnato da patatine fritte, prosecco, acqua e caffè. In caso di forte maltempo le crociere saranno rinviate al primo giorno successivo utile, a partire da domenica 18 agosto.

Per maggiori informazioni consultare la pagina FB Laguna Jazz, per prenotazioni: Nico 3396330288; info@battellosantamaria.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!