#magredimusica tra peccati di gola, folletti e agane

9 Novembre 2016
Midway Chorus

Midway Chorus

VIVARO. Dopo l’appuntamento internazionale con il Requiem di Mozart, cantato da Polifonico Sant’Antonio Abate di Cordenons e London Welsh Chorale, che ha visto il Duomo di Cordenons gremito di un pubblico entusiasta, la rassegna #magredimusica prosegue con due stuzzicanti proposte nel fine settimana in arrivo. Si comincia con i peccati di gola venerdì 11 novembre alle 20 da Gelindo dei Magredi a Vivaro. L’appuntamento ‘L’appetito vien cantando’, prevede arie tratte da opere buffe e operette classiche e del ‘900 (Le nozze di Figaro, Barbiere di Siviglia, West Side Story, Franz Lehár) interpretate da due solisti del Polifonico Sant’Antonio Abate (Marisa Salgarella e Antonio Pavone) e dalla stessa direttrice Monica Malachin, con l’accompagnamento al pianoforte di Alberto Ravagnin. Per la parte gastronomica si potrà scegliere tra una cena alla carta oppure un buffet con calice di vino a 10 € (prenotazioni allo 0427 97037).

Celtic Pixie

Celtic Pixie

Sabato 12 novembre alle 21 all’Aldo Moro di Cordenons andrà invece in scena una “Serata col popolo fatato”, adatta a un pubblico di tutte le età. Protagonista il Midway Chorus, sul palco assieme ai Celtic Pixie, ai Morrigan Irish Dancers e al Coro Ploe di Rosis. Sarà un tuffo nella cultura celtica tra musiche, canti e danze per raccontare di streghe, folletti, agane e sbilf in una originale coreografia verde: un vero e proprio bosco realizzato con una betulla, 200 canne di bambù, rami e salici piangenti, rampicanti, edere e altre piante. E durante lo spettacolo al pubblico in sala sarà offerta anche una pozione magica, fatta dalle streghe del Macbeth.

Morrigan Irish Dancers

Morrigan Irish Dancers

I Celtic Pixie sono un gruppo specializzato in musica celtica (da Irlanda, Bretagna, Scozia), eseguita in chiave acustica. I Morrigan Irish Dancers, sono un giovane gruppo di ballerini che arrivano da esperienze diverse – chi dalla danza classica o moderna, chi ha fatto il front man di rock band, chi ha rotolato sui pattini e chi ha danzato con gruppi di danza irlandese – accomunati dalla passione per il ritmo e le atmosfere celtiche. Il Coro Ploe di Rosis di Gradisca di Sedegliano è un gruppo giovanile femminile, diretto da Nada Minuzzi e accompagnato alla tastiera da Gabriele Cecco. Coro femminile è anche il Midway Chorus, ideatore del progetto, diretto da Laura Zanin e accompagnato al pianoforte da Alberto Ravagnin.

Ploe di Rosis

Ploe di Rosis

Iscritto all’USCI fvg il coro cordenonese si è esibito nel corso di numerose manifestazioni musicali organizzate in ambito regionale, ma diverse sono state le esibizioni in tutta Italia, tra cui si ricorda nel 2003 la partecipazione al musical natalizio americano Light of the World insieme all’orchestra e al coro della Fondazione S. Cecilia di Portogruaro, sotto la direzione di Giuliano Fracasso. Per le sue produzioni collabora con diverse realtà del territorio, tra cui Orchestra d’archi giovanile Akroama, Filarmonica di Cordenons, ensemble giovanile dell’Accademia Musicale Pordenone, Ballet School, Danzeccetera e altri. Il repertorio affrontato va dalla musica sacra alla polifonia classica, dalle canzoni pop-rock alla musica da film, con una particolare predilezione per il musical, accompagnandosi con la “Midway Band”. In occasione dei suoi primi dieci anni di attività, nel 2011, il Midway Chorus ha inciso il doppio cd To be one.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!