Libertà d’informazione al centro del Festival di Leali

11 Giugno 2019

RONCHI DEI LEGIONARI. Riparte dal Festival del Giornalismo di Ronchi dei Legionari la campagna per dare voce “a chi rischia di essere oscurato”. Lo afferma il presidente della Federazione Nazionale della Stampa, Giuseppe Giulietti che giovedì 13 giugno alle 17, assieme a Carlo Muscatello presidente Fnsi Fvg e Cristiano Degano presidente Ordine dell’Ordine dei Giornalisti Fvg, nell’ambito della quinta edizione del Festival del Giornalismo, organizzato dall’Associazione Culturale Leali delle Notizie, terranno una conferenza stampa aperta in piazzetta Francesco Giuseppe I, per ribadire la necessità del pluralismo dell’informazione e la sopravvivenza di numerose testate, anche alla luce della recente ventilata chiusura di Radio Radicale, motivo di allarme e di seria preoccupazione per i giornalisti italiani e per tutti coloro che hanno a cuore la libertà di informazione.

David Puente

Oltre alla vicenda di Radio Radicale, Giulietti intende sostenere anche la necessità di mantenere le voci delle minoranze territoriali, linguistiche, politiche, religiose, sociali perché la libertà d’informazione è un presidio essenziale per la democrazia. “Da Leali delle Notizie contro chi vuole tagliare le “Ali alle notizie” è lo slogan che accompagna la conferenza stampa, durante cui si parlerà della recente approvazione in Senato della mozione per Radio Radicale, segnale importante ma non è sufficiente per la sopravvivenza della radio, che dipende invece dall’approvazione di un atto che consenta la proroga e la continuità del servizio.

Paolo Collini (Foto Roberto Bernardinatti)

Giovedì 13 giugno, nel corso della seconda giornata di Festival in piazzetta si svolgeranno altri appuntamenti. Alle 18.30 il panel “Giovani nell’informazione: alla ricerca di un proprio ruolo” con gli Studenti liceo “E. Fermi” di Aversa del laboratorio di giornalismo “Cross medial”, Ilenia Menale (giornalista, scrittrice e docente di Economia Aziendale e di giornalismo), Barbara Schiavulli (giornalista, scrittrice, direttrice di Radio Bullets), Domenico Cerrato (responsabile editoriale de Il Chiasmo), Paolo Collini (Rettore Università di Trento), Andrea Fioravanti (giornalista e caporedattore di Europhonica). Introduce e modera: Nicoletta Simoncello (giornalista Messaggero Veneto).

Tiziana Ciavardini

Alle 19 nel Giardino Consorzio di Bonifica via Duca d’Aosta, Aperitivo letterario con Tiziana Ciavardini (giornalista e antropologa) e la presentazione del libro “Ti racconto l’Iran” (Armando editore). Conversa con l’autrice: Barbara Schiavulli (direttrice Radio Bullets). Alle 20 in piazzetta Francesco Giuseppe I, alle 20 Libri Leali con Ilenia Menale. Presentazione del libro “Sul corpo delle donne” (Ed.Archivio Storia). Conversano con l’autrice: Anna Vitaliani (giornalista Rai3) e Omar Costantini (direttore Vr1). Infine alle 21 ancora in Piazzetta la giornata si concluderà con il panel “La disinformazione è servita: fake news, alimentazione, diete e cibo” con la partecipazione di Bruno Mastroianni (filosofo ed esperto di comunicazione), David Puente (giornalista Open), Gianluca Liva (giornalista scientifico freelance), Antonella Calabretti (professore in legislazione farmaceutica – Università di Trieste), Andrea Ghiselli (dirigente ricerca Crea Centro ricerca alimenti e nutrizione). Introduce e modera: Stefano Bizzi (giornalista Il Piccolo).

Condividi questo articolo!