La vite nel paesaggio friulano Enos Costantini a Gorizia

16 aprile 2018

GORIZIA. Prosegue con successo nei week-end l’apertura al pubblico del Giardino Viatori, la splendida sempre più fiorita area verde di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. A dominare gli spazi verdi centinaia di specie in fioritura tra cui rododendri, collezioni di lillà, ortensie, spiree, viburni, osmanti, peonie, rose rampicanti, pruni e meli da fiore, ed un centinaio di magnolie caducifoglie, ultimo grande amore del professor Viatori, appassionato di botanica e creatore di questo affascinante parco urbano. E ancora l’ombrosa e sempre fresca valle delle azalee, il laghetto delle ninfee e il roseto, solo per citare alcune delle meraviglie del Giardino che presto saranno in fiore.

Si preannuncia molto interessante il prossimo appuntamento con gli incontri botanici organizzati nella sala conferenze della Fondazione. Giovedì 19 aprile sarà la volta del giornalista ed esperto di tradizioni agricole e alimentari Enos Costantini, voce della storica trasmissione di Radio Rai Friuli Venezia Giulia “Vita nei campi” che parlerà di “La vite nella storia del paesaggio friulano”, dove esplorerà la vite nella storia del paesaggio friulano, i sistemi di allevamento, le consociazioni, i vitigni, le cantine, i caratelli e i vini: un grande passato di storie, aneddoti e qualche bevuta…

Venerdì 4 maggio l’agronoma e architetto del paesaggio Camilla Zanarotti,̀ parlerà di Porcinai e il paesaggio Ancora, l’11 maggio Erica Vaccari, esperta di turismo di qualità, interverrà su “Il nuovo giardino provenzale: dove la tradizione incontra la modernità”.

Si ricorda che l’apertura del Giardino è fissata ogni sabato, domenica e festivi fino a domenica 3 giugno dalle 15 alle 19.00 con visite guidate alle 17. Info: www.fondazionecarigo.it

Condividi questo articolo!