“La sala d’attesa” in teatro domani a San Pier d’Isonzo

30 Marzo 2019

SAN PIER D’ISONZO. Può il teatro affrontare una tematica delicata e importante come la violenza contro le donne? Sicuramente può aiutare a portare una maggior sensibilizzazione e a permettere che di questo problema se ne parli. L’associazione Teatro2 assieme ai comuni di Fogliano, Monfalcone e San Pier d’Isonzo hanno proposto, a tal fine, lo spettacolo “La sala d’attesa”, dramma sulla violenza contro le donne, scritto da Stefania De Ruvo. Un testo potente, caratterizzato da una scrittura semplice e immediata, vincitore nel 2018 del “Il Premio Fersen alla Regia e alla Drammaturgia Italiana Contemporanea”.

Sei donne con personalità differenti si ritrovano ad attendere assieme in un’anonima stanza. I loro destini sono legati da un sottile filo rosso. Lo spettacolo ha debuttato il 25 novembre scorso al Teatro comunale di Monfalcone nella Giornata contro la violenza sulle donne e ora replicherà in collaborazione con il Comune di San Pier d’Isonzo, domenica 31 marzo alle 18 nel teatro locale. In scena ci saranno le attrici Gilda Aloisio, Francesca Arcidiacono, Annalisa Del Neri, Cristina Pagliara, Marilisa Trevisan, Alessandra Zanutto; la scenografia è di Andrea Pahor e la regia è stata affidata a Stefania Maffeis. Le musiche, composte da Aljosa Gergolet, fotografie di Valeria d’Alberto, accompagnano la splendida voce di Alessia Trevisiol. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Associazione “Da donna a donna” di Ronchi dei Legionari.

Informazioni : Tel. 334 1717281 – Tel. 339 5224933.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!