La rivelazione Jack Quartet domani al Verdi di Pordenone

8 Aprile 2019

Jack Quartet (Foto Beowulf Sheehan)

PORDENONE. La celebre e più antica rivista americana di musica classica “Musical America” li ha appena riconosciuti come l’Ensemble dell’anno: arriva martedì 9 aprile al Teatro Verdi di Pordenone il Jack Quartet, «supereroi del nuovo mondo della musica» come li ha definiti il Boston Globe. Austin Wulliman e Christopher Otto ai violini, John Pickford Richards alla viola, Jay Campbell al violoncello sono musicisti impostisi all’attenzione internazionale con la vittoria in numerosi concorsi e con il consenso della critica per i concerti in sedi come la Carnegie Hall e il Lincoln Center di New York, la Wigmore Hall di Londra, l’Ircam di Parigi, il Festival di Lucerna, la Biennale di Venezia, i Bbc Proms di Londra. La data di Pordenone del Jack Quartet, ormai a tutti gli effetti ritenuto icona della musica contemporanea, rientra nel Tour dell’ensemble che toccherà le principali e conclamate sale da concerto internazionali: Pordenone figura tra città simbolo della tradizione musicale come Colonia, Dresda, Vienna, Lucerna, Londra.

A Pordenone porteranno un programma in cui figurano lavori di Zosha di Castri (il Quartetto n.1), una delle più eclettiche e interessanti compositrici della scena canadese e americana. Seguono pagine di György Ligeti, Rodericus ed Elliott Carter.

Il concerto rientra negli abbonamenti Turchese, Fidelity Musica e Musica-Danza. Un’ora prima del concerto – in programma alle 20.45 in Sala Grande – sarà aperto il Bar Licinio con caffè drink e smart food (prenotazioni in biglietteria). I biglietti per il concerto sono disponibili online o in biglietteria dalle 16 alle 19 (all’indirizzo biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!