La Panarie per l’estate

7 Agosto 2017

UDINE. Un nuovo, freschissimo quaderno de «LA PANARIE» per un’estate calda di cultura e appuntamenti! Il Meeting Internazionale di Atletica leggera di Lignano Sabbiadoro vede gareggiare anche atleti diversamente abili, in un felice connubio tra sport e sensibilizzazione. E, tra le realtà coinvolte nell’altrabilità, la rivista si occupa della Fondazione Down FVG di Pordenone, che si impegna quotidianamente a costruire percorsi di vita responsabile e autonoma per i portatori della sindrome di Down.

Poi si parte per un viaggio verso Cercivento, nelle montagne friulane, dove l’intero paese si è trasformato in un allestimento culturale a cielo aperto: sui muri delle case si possono ammirare dipinti famosi o nuove installazioni, tutti di argomento sacro, che offrono ben tre diversi percorsi per poter unire una passeggiata a un momento di meditazione. Sempre in terra friulana, un approfondimento lo merita il Castello di Pielungo a Vito d’Asio: da dimora storica a centro culturale e artistico, immerso in panorami da favola e discosto dalle vie principali, oggi è ancor più in grado di affascinare il visitatore. Marianna Deganutti ci porta invece in Slovacchia: terra seducente, ricca di storia e arte, che al turista attento e discreto offre scorci di indicibile incanto.

Prosegue poi il viaggio di Flaviano Bosco lungo la storia e la cultura del vino, mentre ricordiamo la Contea di Gradisca con le figure degli Eggenberg. Un interessante articolo su matematica e musica unite tra loro dalla forza invisibile dei numeri, una tappa enologica a Ronchi dei Legionari e tante recensioni per letture importanti completano questo frizzante fascicolo de «La Panarie», che da oltre novanta anni persegue lo sforzo di diffondere buona cultura.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!