La nuova edizione di Mittelfest viene presentata a Milano

3 Giugno 2019

MILANO. Sarà ancora una volta il prestigioso Museo del ‘900, uno dei luoghi privilegiati della cultura a Milano, in Piazza Duomo, a ospitare mercoledì 5 giugno (alle 12) la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2019 di Mittelfest, la ventottesima per il festival di musica, teatro, danza di riferimento per l’area Centro europea, in programma a Cividale dal 12 al 21 luglio.

A Milano, dove grazie alla collaborazione avviata l’anno scorso fra Mittelfest e il Museo si rinnoverà l’appuntamento con la stampa nazionale, insieme al presidente di Mittelfest Federico Rossi e al sindaco di Cividale Stefano Balloch, interverrà il direttore artistico del festival Haris Pašović, pluripremiato regista di teatro e cinema di Sarajevo al secondo anno del suo mandato triennale. A lui il compito di illustrare il denso programma, che ruoterà attorno al tema ‘leadership’, denso e affascinante, declinato in vari aspetti: nell’arte, nell’economia, nelle questioni di genere, in politica e in altri settori della società, e affidato a grandi artisti nazionali ed internazionali

Trasferendo il concetto di leadership nel mondo animale, per l’immagine 2019 è stato scelto un leone, il “re della foresta” simbolo di forza, energia, coraggio. Ha le fauci spalancate ma la sua testa è inserita sul corpo di un uomo la cui postura però non è però aggressiva, anzi, è assolutamente rilassata.

Fra gli ospiti d’onore alla conferenza stampa milanese spicca la presenza di Livia Pomodoro, celebre magistrato, già presidente del tribunale di Milano, che da anni si dedica, in maniera assolutamente originale, alla conduzione e presidenza dello Spazio Teatro No’hma in memoria della scomparsa sorella Teresa, attrice e drammaturga. Uno degli spettacoli di Mittelfest concorrerà insieme a produzioni in arrivo da tutto il mondo al “premio internazionale il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro” e altri titoli del festival cividalese saranno presenti nelle stagioni milanesi, nel segno dell’importante ponte che si è creato fra Mittelfest e Milano.

Altra presenza importante quella di Alexandra Papadopoulos, direttrice di “Milano incontra la Grecia” , piattaforma per la presentazione in Italia delle migliori produzioni greche (dal 10 al 12 giugno fra Piccolo Teatro e Castello Sforzesco per la 10^ edizione), realtà con la quale Mittelfest collabora quest’anno per il Focus Grecia , che avrò un ruolo di rilievo nel palinsesto del festival grazie alla sinergia con la fondazione Onassis, uno dei più grandi mecenati che stanno scommettendo sulla rinascita del Paese.

Oltre allo staff di Mittelfest. mercoledì partiranno per Milano anche gli scatoloni con un omaggio che sarà sicuramente molto gradito da tutti gli ospiti: le gubane prodotte e confezionate per l’occasione con un’etichetta ad hoc dall’azienda “La gubana della nonna” di Azzida di San Pietro al Natisone. La gubana, dunque, il dolce simbolo del Friuli, un tempo donato come augurio di prosperità e abbondanza e già nel 1400 utilizzato nelle grandi occasioni, per le “feste grandi”, come vuol essere Mittelfest, che insieme alla cultura intende inoltre veicolare l’immagine di un intero territorio e tutte le sue potenzialità economiche e turistiche, che vedono nella filiera enogastronomica un punto di forza. In questo senso durante i 10 giorni del festival a Cividale sono previste numerose iniziative collaterali agli spettacoli, grazie a sinergie, oltre che con il Comune di Cividale, con Confartigianato, Confcommercio, Coldiretti e Consorzio tutela vini colli orientali.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!