La ‘Bibbia stravolta’ degli Oblivion parte da Palmanova

2 Marzo 2019

PALMANOVA. Domenica 3 marzo alle 20.45 il Teatro Modena di Palmanova ospiterà un’anteprima della tournée che gli Oblivion effettueranno in Friuli Venezia Giulia a fine marzo con La Bibbia riveduta e scorretta. Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli, infatti, saranno ospiti del Circuito Ert per altre sette serate a fine mese: domenica 24 a Casarsa, martedì 26 e mercoledì 27 a Monfalcone, giovedì 28 a Gemona, venerdì 29 a Codroipo, sabato 30 a Maniago e domenica 31 a Latisana. L’appuntamento palmarino sostituisce nel cartellone del Teatro Modena lo spettacolo La cena perfetta, cancellato dalla produzione nelle scorse settimane.

Gli Oblivion (Foto Paolo Galletta)

Per la prima volta i cinque madrigalisti moderni si cimentano in un vero e proprio musical comico nel quale con il loro irriverente stile fatto di parodie, mash-up musicali, duetti impossibili e canzoni strampalate raccontano le vicende più incredibili dell’Antico e del Nuovo Testamento. Il musical è ambientato nel 1455 in Germania, quando Johan Gutenberg introduce la stampa a caratteri mobili creando, di fatto, l’editoria e inaugurando l’età Moderna. Il primo cliente di Gutenberg è piuttosto autorevole: si tratta del Signore che da millenni aspettava il momento di diffondere la sua “autobiografia”. Gutenberg, da bravo teutonico, è molto risoluto e sa bene cosa vuole il pubblico in un libro. Cerca quindi di trasformare, con ogni mezzo possibile, quello che lui considera un insieme di storie scollegate e bizzarre in un vero e proprio bestseller: La Bibbia. Tra discussioni infinite, riscritture e un continuo braccio di ferro tra autore ed editore, nella tipografia prendono vita le vicende dell’Antico e Nuovo Testamento, le parti scartate e tutta la Verità sulla Creazione del mondo, finalmente nella versione senza censure.

Dopo il loro incontro nel 2003 a Bologna, gli Oblivion iniziano a “frequentare” una serie di maestri eccellenti come il Quartetto Cetra, Rodolfo de Angelis, Giorgio Gaber, i Monty Python fino a creare un loro stile originale che mescola modernità e tradizione, vintage e attualità. Sette anni intensi spesi nel teatro di rivista e nei musical, poi nel 2009 diventano notissimi al grande pubblico grazie al loro video su YouTube I Promessi Sposi in 10 minuti, geniale micro-musical. Il passo successivo è il teatro, con gli spettacoli Oblivion Show, Oblivion Show 2.0: il sussidiario e OtHello, la H è muta, lavori che hanno fatto segnare una serie infinita di tutto esaurito al botteghino, ottenendo lodi da pubblico e critica. Recentemente li abbiamo visti in tournée con Oblivion: The Human Jukebox.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it e chiamando il Teatro Modena di Palmanova (0432 924148).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!