In crescita i rapporti con l’estero del Diacono Cividale

6 Aprile 2019

CIVIDALE. Nuove sfide nella formazione per gli studenti del Convitto Nazionale ‘Paolo Diacono’ (Cnpd) di Cividale. Tra i progetti di internazionalizzazione che l’istituzione educativa porta avanti, ce ne sono alcuni che rientrane nell’ambito dell’Unione Europea ed altri extra Ue. Fa parte di questi ultimi la collaborazione con la Serbia, più precisamente con il Terzo Liceo di Belgrado, in un progetto che coinvolge gli allievi dei Licei per favorire la conoscenza reciproca di studenti italiani e serbi. Un gruppo di giovani del Cnpd, che nel mese scorso ha accolto gli studenti del Terzo Liceo di Belgrado della sezione bilingue italo-serba, si prepara a ricambiare la visita in Serbia in questi giorni.

Nel quadro delle attività Mun all’estero, la Slovenia è il paese che ospiterà la prossima simulazione dei lavori dei delegati Onu: al GimMun di Ptuj che si svolge dal 6 al 9 aprile, partecipano 8 studenti del Cnpd. A confermare il valore formativo e la portata internazionale dell’evento, la presenza alla Cerimonia di Apertura del Ministro degli esteri sloveno, dott. Miro Cerar. Tra i rapporti internazionali che favoriscono scambi con scuole di diversi Paesi del mondo, si annoverano quelli con la Russia, proposti fin dalla scuola Primaria. Gruppi di studenti provenienti dalle Scuole 1950 e 1409 di Mosca sono stati ospiti a Cividale e di recente hanno frequentato rispettivamente la Scuola Primaria e la Scuola Media del Cnpd.

Tra i progetti Erasmus Plus sostenuti dall’Unione Europea rientra “Media Wisdom”, programma Ka2 sviluppato dal Cnpd con la scuola di Leiden, Olanda, un liceo di Madrid e un liceo dei Paesi Baschi, con l’obiettivo di lavorare sull’uso consapevole e critico dei social media in generale e, in particolare, sulle fake news. Sono parte attiva del progetto studenti e docenti dei licei annessi al Convitto. Dopo essere stati ospitati a Leiden, gli allievi hanno accolto gli studenti partner provenienti dall’Olanda, per seguire insieme una settimana di lezioni ed essere protagonisti di un’esperienza di valida crescita formativa. Attraverso laboratori sull’uso dei social network e lavori di riflessione ed analisi su argomenti di attualità, ai ragazzi vengono offerti degli strumenti utili alla formazione di un’opinione personale.

La dichiarazione del Rettore del Cnpd, Clementina Frescura: “La nostra istituzione educativa si distingue per i rapporti di internazionalizzazione che favoriscono progetti di elevata formazione internazionale. Gli scambi e i programmi che portiamo avanti diventano una preziosa opportunità di accompagnamento alla crescita formativa e personale dei ragazzi, e partono già dalla Scuola Primaria”.

Condividi questo articolo!