“Il Buono di…” fa tappa a Pieris, patria del tiramisù

11 Aprile 2018

SAN CANZIAN D’ISONZO. È pronto a ripartire “Il Buono di… “, l’evento organizzato da Ersa – Agenzia Regionale per lo sviluppo Rurale, che venerdì 13 aprile sarà all’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Pieris (San Canzian d’Isonzo). Alle 10 è in programma la presentazione dei prodotti Aqua, Bio e Pat all’insegna della sana alimentazione e dei corretti stili di vita. Fulcro del progetto è, infatti, il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole per sensibilizzarli alle tematiche di un’alimentazione bilanciata ed equilibrata, che deve essere affiancata ad un corretto esercizio fisico. Dopo i saluti del sindaco del Comune di San Canzian d’Isonzo, Claudio Fratta, la parola andrà ai relatori, che saranno lo chef stellato Emanuele Scarello, il medico dello sport Alessandro Grassi, la dietista Sara Fabris e la direttrice Ersa Serena Cutrano. A moderare l’incontro il giornalista Omar Costantini.

La manifestazione si sposterà, poi, nel piazzale del Municipio a Pieris con un week-end ricco di eventi e con la mostra mercato dei prodotti AQUA, PAT e BIO, incluso il Tiramisù. L’appuntamento – organizzato dall’Associazione Nuovi Universi Etnici, in collaborazione con ERSA FVG, Ecomusei e Gusto dei Sapori, dal 13 al 15 aprile – farà rinascere il famoso locale “Il Vetturino”, dove la famiglia Cosolo ha inventato una delle versioni di tiramisù certificata con il marchio PAT (prodotti agroalimentari tradizionali). Dalle 10 alle 20, nel piazzale antistante il Municipio, si potranno conoscere ed acquistare i prodotti di qualità del territorio che hanno ottenuto la certificazione regionale nelle categorie AQUA, PAT e BIO. Numerosi gli appuntamenti golosi, con show cooking a cura dell’Istituto di formazione CEFAP di Codroipo che parteciperà con i suoi allievi dell’istituto alberghiero, oltre a degustazioni e presentazioni dei prodotti in mostra.

Nel weekend sarà aperto l’Ecomuseo di Pieris ed ospiterà le delegazioni delle altre realtà museali della regione. I visitatori potranno così scoprire i Cjalsons, la Pitina, il Pan di sorc. Sabato alle 11.30 ci sarà la presentazione nazionale del progetto “GeoPortale della cultura alimentare” (Ministero Beni Attività Culturali Turismo – Università Scienze Gastreonomiche Pollenzo – BIA Milano) e sarà proiettato in anteprima il video “Tirime su”. E proprio a questo dolce sarà dedicato un incontro nella giornata di domenica 15 alle 17.30. Sarà l’occasione per conoscere Flavia Cosolo, discendente dell’inventore del Tirimesù di Pieris, dolce proposto rigorosamente in bicchiere, e Mario Del Fabbro, discendente dell’inventore della versione di Tolmezzo, quello con il mascarpone e i savoiardi. Interverranno per approfondire la storia e le origini di questo dolce della tradizione, assieme a Massimo Percotto dell’Accademia Italiana della Cucina e Walter Filiputti, scrittore della monografia sul tiramisù, recentemente pubblicata.

Programma dettagliato sulla pagina facebook “ilbuonodi”. Ulteriori info sono disponibili inviando una mail a: ilbuonodi@gmail.com oppure telefonando al numero 3338881082.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!