Friuli Doc si arricchisce con la presenza della Filologica

14 Agosto 2019

UDINE. Si rinnova anche per il 2019 la collaborazione del Comune di Udine con la Societat Filologjiche Furlane in occasione del Friuli Doc. Il lavoro congiunto darà modo al pubblico di conoscere i più recenti progetti della Filologica, che come da Statuto si impegna a promuovere e diffondere l’utilizzo della lingua friulana e la valorizzazione della minoranza linguistica friulana, nel contesto della più importante manifestazione enogastronomica regionale, che quest’anno si terrà dal 12 al 15 settembre.

Concerto in corte a Palazzo Mantica

“Il successo di questa edizione della manifestazione udinese passa anche per la valorizzazione delle lingue che caratterizzano il nostro territorio e quelli confinanti – commenta l’assessore alle Attività produttive, Turismo e Grandi eventi, Maurizio Franz -. In questo contesto è fondamentale la collaborazione con la Società Filologica Friulana che proprio quest’anno festeggia i cento anni dalla fondazione, datata 1919. Inoltre, a dimostrazione che questa edizione del Friuli Doc sarà veramente speciale, l’intento coordinato fra l’Amministrazione Cittadina e la Filologica di promuovere la conoscenza delle lingue e delle culture minoritarie come strumento per l’affermazione della fratellanza tra i popoli, animerà i giorni dell’evento in virtù della presenza degli amici carinziani, stiriani e sloveni e al contempo delle numerosissime iniziative per valorizzare la cultura locale”.

MOSTRA
Il grande paesaggista friulano Mario Micossi in mostra con una esposizione intitolata “Udine e il Friuli” a cura di Gianfranco Ellero nella sala Cjanive de Filologjiche di Via Manin. Rimarrà aperta al pubblico anche dopo la fine del Friuli Doc e fino all’annuale Congresso della Filologica, previsto per il 5-6 ottobre a Udine.

CONCERTO
Venerdì 13 Settembre, nel Salone d’onore di Palazzo Mantica, concerto “Degustazione musicale friulana fra Barocco e Novecento” con il Complesso d’archi del Friuli e del Veneto, diretto dal maestro Guido Freschi e presentato dal maestro David Giovanni Leonardi.

INIZIATIVA PER I BAMBINI
Domenica 15 Settembre nella Corte interna di Palazzo Mantica, presentazione di “Furlanut: il biscotto di Udine”, un’iniziativa per far conoscere ai bambini gli antichi sapori del nostro territorio. Nello specifico, il Furlanut è un dolce a base di farina di mais, noci, uvetta e un pizzico di cannella.

CONVEGNI
In collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina, quest’anno la Filologica Friulana ha organizzato due incontri per sabato 14 Settembre. La mattina, nel Salone d’onore di Palazzo Mantica, “A Tavola con le Isole Linguistiche” (Zu Tisch bei den Sprachinseln) con assaggio dei prodotti tipici delle Isole Linguistiche Friulane. Nel pomeriggio invece, previsto l’incontro “Zafferano: l’oro rosso del Friuli” con assaggio di prodotti allo zafferano.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!