Il Festival dell’arte di strada prosegue con nuove sorprese

19 maggio 2017

UDINE. Terminal prosegue nel pomeriggio del 20 maggio in piazza Venerio, a Udine (in caso di maltempo al Teatro San Giorgio). Dalle 15 alle 16 (poi dalle 17 alle 18) andrà in scena, dentro un iglù posizionato, uno spettacolo teatrale piuttosto particolare. ‘Juri the cosmonaut’ (per la regia di Petr Forman e Giorgio Bertolotti anche in scena con Rosalie Schneitler) dà appuntamento a tutti per un viaggio intergalattico folle, bizzarro, pieno di piccoli e grandi imprevisti. Nel teatro-navicella (dove i posti sono al massimo 45) gli ospiti potranno assaporare l’assenza di gravità, la lentezza, la solitudine, l’eroismo, la disperazione e soprattutto la voglia di sognare di Juri.

Per chi non volesse intraprendere un volo intergalattico, dalle 15 alle 18 è in programma anche un workshop (aperto a tutti), a cura dell’associazione Bekko, dal titolo ‘Libri spaziali’, che consentirà l’autoproduzione di un piccolo volume con materiali di riciclo. Sempre dalle 15 alle 18 l’associazione Macross, propone ‘A sei zampe’, Urban art live painting. Mattia Campo Dall’Orto, Fabrizio Di Luca, Danny Dughieri si incontreranno per mescolare tecniche e linguaggi visivi che hanno radici comuni nella street-art e nel Graffiti/Writing. Alle 15 e alle 16 spazio anche a una performance itinerante (della durata di 25 minuti) su un autobus urbano, Audiobus (a cura di Zeroidee e Renato Rinaldi). La partenza è fissata alla fermata di via Gorghi, l’autobus da prendere sarà quello della linea C. ‘Ableton link jam’ (una jam session elettronica) è invece il workshop a cura di Cas’Aupa che si svolgerà dalle 16 alle 17 e che sarà aperto a tutti dai 15 anni in su.

Dalle 18 spazio all’arte circense con la Compagnia spagnola ‘En Diciembre’ che si esibirà in ‘Liquid Love’, uno spettacolo che parla di amore liquido, e che punta a contraddire Bauman e la sua teoria, appunto, sull’Amore Liquido. Non meno ambizioso il progetto ‘Balena Volante’ presentato alle 19 dalla compagnia Rasoterra: volando attraverso un anello lontano 10 metri su una moto acrobatica proprio di fronte al pubblico, il trio supera le regole, il proprio corpo e la gravità, riuscendo a mettere le ali alle ‘balene’ e a raddoppiare il volume senza aumentare di peso. Alle 20 è invece in programma lo spettacolo con trapezio della belga Elodie Doñaque, ‘Back Home’ e quindi la cena urbana. La serata si chiuderà alle 21: la compagnia Hotel iocandi con ‘Esquerdes’ propone uno spettacolo circense che unisce equilibrio, elementi aerei e musica attraverso tre corpi che si muovono in un gioco, un tiro alla fune tra il desiderio e il volo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!