Due serate ad Azzano Decimo per la Festa della Musica

20 Giugno 2019

Air Orchestra

AZZANO DECIMO. Ad Azzano Decimo, per iniziativa della Nam Lab col supporto del Comune e il sostegno di Bcc pordenonese e dell’associazione commercianti, debutta la Festa della Musica e subito raddoppia in due serate – il 21 e il 22 giugno – che vedranno coinvolti una ottantina di musicisti, tra professionisti e allievi, internazionali e del territorio, toccando centro e frazioni, e avendo come ospite di punta Chipi Chacon.

Chacon trombettista e compositore venezuelano è uno dei più grandi interpreti della musica sudamericana, musicista compositore e trombettista il 21 e il 22 giugno terrà una masterclass (informazioni e iscrizioni 393-9110223) e sarà poi ospite al concerto di sabato 22 giugno nella chiesa di Fagnigola assieme al coro di clarinetti della Banda comunale e alla Corale Azzanese diretta da Marcellino Del Col, con Daniele Toffolo all’organo, per l’esecuzione delle più belle pagine della Spiritual Rapsody di Concezio Panone, e per un inedito dialogo tra improvvisazioni jazz e classica tra tromba e organo. In programma anche In dulci jubilo (in stile jazz) di Bedard.

Chipi Chacon

Per la serata di venerdì 21, data ufficiale per la ricorrenza internazionale della Festa della musica è stato ideato un programma particolarmente ricco e coinvolgente, che mostra tutta l’effervescenza musicale del territorio. Si comincerà alle 18.30 con un apericena in musica: 14 band suoneranno in 14 locali di Azzano Decimo, Tiezzo, Corva spaziando tra tutti i generi dal flamenco al pop, dal blues al rock, passando per il tango e il folk. Protagonisti saranno i musicisti locali, a dimostrazione del grande fermento musicale del territorio. Tra essi anche diversi che sono diventati professionisti, come Efrem Scacco e Matteo Da Ros.

Alle 21.15 piazza Libertà ospiterà il debutto del Concerto Rock Sinfonico, che vedrà affiancate l’Air Orchestra, diretta da Paolo Pessina e le band formatesi nelle classi di musica d’insieme della Nam Lab con il coordinamento di Alberto Igne. In programma brani dei Deep Purple, Led Zeppelin, Aerosmith , Queen, Muse, Dream Theater, Ozzy Osbourn, Europe. Chiusura in bellezza alle 23.30 al Bagpipe con l’Habaka Jfk Trio.

Corale Azzanese

Gerald “Chipi” Chacón, trombettista con un importante background accademico, dal 2003 membro dell’Orchestra Giovanile di Caracas e poi della Simón Bolívar Symphony Orchestra del Venezuela, con la quale ha suonato in tournee internazionali sotto la direzione, tra gli altri Claudio Abbado. Attualmente, fa parte del Trombets Quartet del Venezuela con il quale partecipa ai festival più prestigiosi al Mozarteum di Salisburgo, alla Royal Festival Hall di Londra e alla Konzerthaus di Vienna. E’ membro della Brass Ensemble venezuelana diretta dal Maestro Thomas Clamour, trombettista della Filarmonica di Berlino. Dirige anche un gruppo di musica latina e afro-cubana che raccoglie i più importanti musicisti venezuelani, il Charangoza All Star.

Habaka Kay Foster Jackson

Habaka Kay Foster Jackson, figlia d’arte, è una delle più dotate cantanti americane, dalla meravigliosa voce e grandi doti interpretative. Artista internazionale si è esibita in oltre 1500 concerti tra Usa e Europa partecipando a numerosissimi; è tra le più ricercate voci nel panorama musicale del Jazz,Gospel e Blues. Per l’occasione sarà accompagnata da Nicola Dal Bo (tastiera) e Loris Veronesi (batteria).

L’Air Orchestra di diretta da Paolo Pessina raccoglie allievi di diverse scuole di musica venete (Benvenuti di Conegliano, Corelli di Vittorio Veneto, Egle Salvadoretti di S. Lucia di Piave, Giovani Talenti di S. Polo di Piave, Gaspare Paoletti di Follina) e altri ancora di scuole del Pordenonese.

Condividi questo articolo!