Dopo tanti libri un po’ di musica con PordenOnAir

20 Settembre 2018

Antonio Nasone

PORDENONE. Si inseriranno nella colorata cornice di pordenonelegge gli artisti di PordenOnAir che si esibiranno durante questo fine settimana, venerdì e sabato in centro città dalle 17 alle 21, ovvero Antonio Nasone, Egon ed Elios.
Chitarrista e compositore di Reggio Calabria, trapiantato a Rimini, Antonio Nasone, si avvicina alla musica grazie all’affetto e agli stimoli del nonno paterno, innamorandosene. Al corso di chitarra jazz al “Saint Louis College of Music” di Roma ha studiato con alcuni dei maggiori jazzisti italiani (Eddy Palermo, Marcello Rosa, Amedeo Tommasi).

Egon

Come musicista di strada ha partecipato a diversi busker festival tra Emilia Romagna e Marche, ma suona anche in club prestigiosi come l’Alexanderplatz e il The Place a Roma, lo Zingarò a Faenza, partecipando all’apertura del Teatro Concordia della Repubblica di San Marino con Drummeria e Gegé Telesforo. Ha all’attivo partecipazioni televisive, due tour in Portogallo e uno a Parigi. Il suo primo disco da solista con brani originali alla chitarra – Notturno a Montegiove – riassume le esperienze maturate negli anni ripercorrendo momenti, viaggi o incontri che hanno solleticato l’immaginazione dell’autore, un percorso di studi e avvenimenti intrecciati tra loro e trasformati in musica: ne scaturiscono composizioni che esprimono in una forma essenziale atmosfere intime e raccolte.

Elios Mattia Mason

Egon è una cantautrice ventenne, che scrive sia in inglese che in italiano. Canta accompagnandosi con la chitarra acustica e ama confrontarsi con la gente, per lei non c’è artista più “nudo” di un artista di strada.

Elios Mason, 18 anni di Cordovado, è una vera rivelazione per PordenOnAir: con la semplicità di chitarra e voce riusce a catturare occhi e orecchie del pubblico.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!