Cos’erano i Musicarelli? Incontro con Shel Shapiro

12 Giugno 2019

SPILIMBERGO, Prosegue con un ricco cartellone di eventi la V edizione del festival in corso a Spilimbergo e nelle altre località toccate dalla rassegna che celebra gli Autori della Fotografia del cinema italiano contemporaneo. Il festival “Le Giornate della Luce” – ideato e curato da Gloria De Antoni con Donato Guerra – propone per giovedì 13 giugno un intenso cartellone di appuntamenti e proiezioni: dopo l’incontro tra la Presidente della Giuria dei Giovani, l’attrice Anita Kravos, e gli studenti delle scuole di cinema, la kermesse si sposta al Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento per l’incontro con il critico cinematografico Steve Della Casa e il cantante Shel Shapiro sugli anni d’oro dei “Musicarelli”, fenomeno tutto italiano degli anni Sessanta che univa cinema e musica pop. Al termine la proiezione del documentario firmato dallo stesso Della Casa “Nessuno ci può giudicare” (con Shel Shapiro, Mal, Gianni Pettenati, Rita Pavone, Caterina Caselli e la fotografia di Roberto Forza).

Shel Shapiro

Sempre alle 17 a Spilimbergo attesa al Cinema Miotto un’altra grande protagonista di questa edizione: la regista Wilma Labate conversa con la giornalista Gabriella Gallozzi e presenta il suo documentario “Arrivederci Saigon”. Da giovedì partono anche le proiezioni dei film in concorso per la migliore fotografia: alle 21 al Cinema Miotto in programma “Capri revolution” del regista Mario Martone, candidato per la fotografia Michele D’Attanasio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!