Cormons: riparte Dialoghi con un libro di Paolo Medeossi

19 Settembre 2019

CORMONS. Saranno tre gli incontri letterari della sessione autunnale del festival del Giornalismo e della Conoscenza “dialoghi”, organizzato dall’Associazione Culturaglobale. Tre appuntamenti in splendidi agriturismi che accoglieranno il pubblico fra le colline e il verde del Collio, in programma il 20 e 27 settembre e il 4 ottobre. Dopo la sessione di maggio-giugno che ha visto protagonisti nomi conosciuti del giornalismo, filosofia e letteratura fra cui Nico Piro, Attilio Bolzoni, Floriana Bulfon, Giovanna Casandio, Paolo Ercolani e Vito Mancuso, “dialoghi” torna con autori del territorio e con i ragazzi che saranno i veri protagonisti di questa terza parte della rassegna.

Già da qualche anno, l’Associazione Culturaglobale ha sviluppato con il Polo Liceale di Gorizia una collaborazione attiva, avviando il progetto di alternanza scuola-lavoro. Ma lo scambio non si limita a questo. Gli studenti, nelle passate edizioni, sono stati coinvolti nelle presentazioni dei libri di alcuni autori e, vista l’esperienza positiva, si è pensato di riproporre il format. Nei prossimi incontri di “libriamo”, a condurre le chiacchierate letterarie saranno proprio gli studenti. Un modo per facilitare il dialogo fra diverse generazioni e permettere un confronto attivo su tematiche diverse, anche al di fuori dell’ambito scolastico. “libriamo…” allo stesso tempo promuove le eccellenze che hanno resa famosa la zona di Cormòns nel mondo, facendo conoscere produttori e aziende del territorio.

Il primo appuntamento è in programma venerdì 20 settembre alle 18.30, nell’Azienda Borgo San Daniele (Cormòns). Protagonista dell’incontro sarà il giornalista e scrittore Paolo Medeossi con il suo libro La rivoluzione è una farfalla. Sessantotto friulano e dintorni (Gaspari Editore). A dialogare con l’autore, saranno gli studenti del Polo Liceale di Gorizia. A chiusura dell’incontro, brindisi offerto dall’Azienda Borgo San Daniele.

Quello di Medeossi è un libro che riporta indietro nel tempo e alla decisione di un’intera generazione di non voler più replicare quello che erano stati i genitori, i professori o comunque tutti quelli oltre i 30 anni. Una generazione che si faceva sentire per la prima volta, con l’idea di cambiare tutto. La Piccola Principessa Joan è la compagna impensata e inattesa di viaggio e a lei spetta il compito di spiegare ciò che accadde. Fra musica, libri e varie suggestioni, il racconto di Joan si rivolge ai sedicenni di oggi e a coloro che sedicenni lo sono stati in passato, senza però ricordarselo più.

Paolo Medeossi, per anni giornalista del Messaggero Veneto, nel corso delle sue incursioni nei territori friulani ha scoperto e accompagnato alcuni dei poeti più espressivi della nostra epoca, tra cui Federico Tavan e Pier Luigi Cappello. È autore di La città che inizia per U (Bottega Errante 2017).

Prossimi incontri…
Venerdì 27 settembre alle 18.30 nell’Azienda Magnàs (Cormòns), verrà presentato il libro La veglia di Ljuba di Angelo Floramo (Bottega Errante). A dialogare con l’autore saranno gli studenti del Polo Liceale di Gorizia. Accompagnamento musicale a cura de “Le fil rouge” (Paolo Trapani, Emiliano Schiavone, Aldo Comar e Raoul Nadalutti). A seguire, brindisi offerto dall’Azienda Magnàs.

Venerdì 4 ottobre alle 18.30 alla Trattoria La Subida di Sirk (Cormòns), appuntamento con Antonella Sbuelz che presenterà il libro La ragazza di Chagall (Forum Editrice). Dialogheranno con l’autrice gli studenti del Polo Liceale di Gorizia. A chiudere l’incontro, un brindisi offerto da La Subida di Sirk.

Nel mese di ottobre, inoltre, all’interno del Polo Liceale goriziano, sono previsti tre incontri tematici: il primo, con Viviana Mazza su Le ragazze di via Rivoluzione Dal Pakistan all’Egitto un viaggio nella libertà delle donne; il secondo con Marina Mander e il suo libro L’età straniera; infine, Claudia Durastanti, con il libro La straniera, finalista al Premio Strega 2019.

La realizzazione del Festival del Giornalismo e della Conoscenza “dialoghi” è possibile grazie a Regione Fvg, Ilcam Spa, Le Vigne di Zamò, LegaCoop, Civibank, Comune di Palmanova, Comune di Aquileia e Comune di Gorizia; i media partner Il Piccolo e Radio Onde Furlane, la collaborazioni di Enti e Associazioni del territorio ed estere.

www.festivalgiornalismo.it | www.culturaglobale.it | App: https://2205980.igenapps.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!