Concerto al profumo di Vienna (Società dei Concerti)

15 Aprile 2019

TRIESTE. La Società dei Concerti di Trieste presenta al Teatro Verdi mercoledì 17 aprile alle 20.30 un concerto con un programma dal profumo inconfondibile di Vienna e che sarà interpretato dal noto violinista Benjamin Schmid, virtuoso, creativo, eclettico in duo con la pianista Ariane Haering, sua compagna nell’arte e nella vita. Insieme suoneranno brani di Mozart per procedere poi verso la vetta della Fantasia schubertiana e calarsi nel mondo sensualissimo di Fritz Kreisler.

Il duo Haering Schmid

La vittoria del Concorso Flesch Carl a Londra nel 1992, dove ha eseguito Mozart e Beethoven e ricevuto anche il premio del pubblico, è stata la svolta internazionale per il violinista viennese Benjamin Schmid. Da allora si è esibito sui più importanti palcoscenici del mondo con orchestre di fama mondiale. La sua qualità unica, la straordinaria gamma del suo repertorio e soprattutto la sua capacità di improvvisazione nel jazz rendono il profilo musicale di Benjamin Schmid incomparabile. Con più di 50 cd incisi, ha vinto più volte il Deutschen Schallplattenpreis (l’unico violinista ad averlo vinto sia nelle categorie di classica che di jazz), il premio Eco Klassik, Grammophone Editor’s Choice e Strad Selectionausgezeichnet. Nei concerti suona il violino ex Viotti 1718 di Stradivari, che gli ha concesso la Banca Nazionale Austriaca, oltre che un violino moderno del 2015 di Wiltrud Fauler.

La sua compagna Ariane Haering scopre molto presto la sua passione per la musica e il pianoforte. Dopo aver avuto lezioni da Cécile Pantillon nella scuola di musica nella sua città natale, continua i suoi studi al Conservatorio di La Chaux-de-Fonds con Catherine Courvoisier, negli Stati Uniti al Clifton Matthews e, infine, nella classe di Brigitte Meyer a Losanna, dove nel 1996 vince il Premier Prix de Virtuosité avec les Félicitations du Jury al Concours Suisse de Musique pour la Jeunesse. Seguiranno una serie di primi premi: premio Eurovisione, premio Jeune Soliste de la Communauté des radio publiques de Langue Francaise, Premio Miéville, Premio L’Express, Concours Rotary, Concert Competition della University of North Carolina. Parallelamente alle sue esibizioni come solista ed all’attività con le orchestre, ha intensificato la sua attività di musica da camera che costantemente occupano un posto molto importante nella sua vita musicale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!