Concerto al Faro Rosso

20 Giugno 2019

Fiona Khuong Huu,

LIGNANO. Un concorso violinistico tra i più accreditati al mondo ma non solo. “Il Piccolo Violino Magico”, il talent riservato ai prodigi dell’archetto dai 9 ai 13 anni che si tiene quest’anno dal 3 al 7 luglio a S. Vito al Tagliamento, è sempre più una grande festa, un grande festival dedicato al violino, con molti eventi collaterali e partner di caratura internazionale. Un format che giunge brillantemente alla sua quarta edizione, diretto artisticamente da un mostro sacro dell’archetto di fama mondiale come Pavel Vernikov. Attesi come di tradizione gli eventi anticipatori del concorso, con la partecipazione dell’Accademia d’Archi Arrigoni diretta da Domenico Mason, direttore organizzativo e anima dell’orchestra e de “Il Piccolo Violino Magico”, per concerti che si terranno in luoghi carichi di storia e suggestione.

Il primo, in occasione del solstizio d’estate, è il concerto all’alba in un panorama mozzafiato, venerdì 21 giugno alle 5 del mattino, nella cornice marina del Faro Rosso di Lignano Sabbiadoro, con solista la straordinaria dodicenne statunitense pluripremiata in tutto il mondo e già vincitrice dell’edizione 2017 del concorso sanvitese. Un programma da favola, ideale per un risveglio sulla spiaggia, con il “Divertimento in re maggiore K 136” di Mozart, la “Serenata per archi” di Elgar, l’”Estate” di Vivaldi da “Le quattro stagioni” e il “Concerto per violino in sol maggiore K 216” di Mozart. Concerto che verrà replicato il giorno seguente, sabato 22 giugno alle 21 nella splendida Basilica di Aquileia, città patriarcale che quest’anno celebra i 2200 anni della sua fondazione.

Bohdan Luts

Domenica 30 giugno alle 21 nel Duomo di S. Andrea a Cordovado è atteso invece l’ucraino quattordicenne, un altro genio del violino, Bohdan Luts che l’anno scorso si è meritato il secondo premio assoluto al concorso di San Vito. Programma cameristico intenso e vibrante con il pianista friulano Ferdinando Mussutto e l’esecuzione della “Sonata in do minore op. 30 n. 2” di Beethoven, la “Polonaise in re maggiore” e “Legende op. 17” di Wieniawski, “Caprice Basque op. 24” di Pablo de Sarasate e “Valse Scherzo op. 24” di Tchaikovsky.

Tutti i concerti ad ingresso gratuito. Per info: www.ilpiccoloviolinomagico.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!