Clartet a S. Lorenzo Isontino per Nei suoni dei luoghi

10 Agosto 2018

Clartet

SAN LORENZO ISONTINO. Un giovane strumento per un quartetto di giovani musicisti: sarà all’insegna della freschezza l’appuntamento che il Festival Internazionale di Musica Nei Suoni dei Luoghi, organizzato con il sostegno della Regione Fvg, propone sabato 11 agosto alle 20.45 nell’azienda agricola Lis Neris di San Lorenzo Isontino (o in caso di maltempo nella Chiesa di S. Lorenzo Martire), un incontro con il quartetto di clarinetti Clartet. Il concerto, organizzato in collaborazione con il Comune di San Lorenzo Isontino, è accessibile alle persone con disabilità ed è inserito nel circuito dei ”Legni” proposto quest’anno dal Festival. Al termine del concerto si terrà una presentazione e degustazione dei prestigiosi vini Lis Neris (tel. 0481/80105 lisneris@lisneris.it).

Il quartetto Clartet è una formazione di giovani musicisti nata all’interno dell’Associazione Filarmonica Sanvitese (PN) i cui componenti hanno recentemente portato a termine il percorso accademico triennale all’interno del Conservatorio Tomadini di Udine. Il gruppo si perfeziona con maestri di chiara fama come L. Lucchetta, R. Rusche-Staudinger, V. Paci, e nonostante la recente nascita, ha modo di esibirsi per importanti manifestazioni nel territorio friulano (Pordenonelegge, Carniarmonie, Premio Nonino) e all’estero (Pola, Croazia). Inoltre il gruppo si aggiudica il primo premio assoluto alla terza edizione del concorso ”Diapason d’oro” nella categoria Musica da camera e il primo premio assoluto alla prima edizione del concorso ”Città di Belluno”. Clartet ha nel suo repertorio composizioni originali e trascrizioni, che vanno dal periodo classico al Novecento, con qualche sguardo anche alla musica contemporanea.

Prossimo appuntamento di Nei Suoni dei Luoghi martedì 14 agosto alle 20.30 nella splendida Villa Tissano di Santa Maria la Longa con Aleksa Stojadinović (clarinetto) e Antonela Grgin (pianoforte), per un seducente programma dedicato al clarinetto. Alle 19.30 visita alla Villa.

Condividi questo articolo!