Cinque archi e una voce in Castello a Udine

13 ottobre 2018

Cristina Nadal

UDINE. Dopo la festosa inaugurazione dedicata al mondo dell’opera, ecco un nuovo appuntamento con il Festival Udine Castello. Domenica 14 ottobre alle 11, nel Salone del Parlamento del Castello di Udine, ospite un’artista davvero originale: la cantante – violoncellista Cristina Nadal, che sarà accompagnata dal Quartetto d’archi Rousseau per un programma monografico intitolato “Una Schubertiade reversibile”. Sul palco, ancora una volta musicisti con un curriculum eccellente, che si sono esibiti con successo in Italia e all’estero.

Quartetto Rousseau

Organizzata dagli Amici della Musica, la matinée propone in apertura una serie di trascrizioni a cura della stessa interprete, a partire da Ständchen n. 4 D957 ed Erlkönig op. 1 D328, per arrivare a Im Abendroth D799 e Gretchen am Spinnrade op. 2 D118, in cui la calda voce del soprano si intreccerà con le armonie ricamate dagli archi. Il secondo tempo sarà invece dedicato a una delle pietre miliari della musica da camera ottocentesca, sempre firmata da Franz Schubert: il Quintetto per archi in do maggiore op. 163 D956, nei tempi Allegro ma non troppo, Adagio, Presto e Trio, Allegretto.

Il Festival Udine Castello è organizzato con il sostegno e il contributo della Regione FVG, del Ministero delle Attività dei Beni Culturali, del Comune di Udine, dei Civici Musei e della Fondazione Friuli. Biglietti in prevendita presso il box office del Teatro Palamostre, dalle 17.30 alle 19.30, o direttamente all’ingresso dei concerti fino ad esaurimento posti. Il costo (15 euro interi, 10 euro ridotti) include la visita ai Civici Musei del piano nobile. Bus navetta gratuito ai piedi del Castello.

Condividi questo articolo!