Il Barocco nel piatto ovvero la “musica domestica” (Sacile)

25 Ottobre 2016

SACILE. Comincia dal cartellone “Not&Sapori” la lunga rassegna ideata dall’Associazione Barocco Europeo con il concorso del Comune di Sacile, della Provincia di Pordenone, della Regione con Turismo FVG e della Fondazione CRUP: un programma che, da qui a gennaio 2017, unirà con un sottile, prezioso fil-rouge le rive del Livenza con i più splendidi esempi musicali delle diverse Scuole nazionali che proprio in Europa contribuirono alla fioritura di un ricchissimo periodo culturale.

Luigi Lupo

Luigi Lupo

“Il Barocco nel Piatto” è il motto che accompagna questo primo percorso, nato per abbinare una gustosa coda finale ad una serie di eventi pensati per avviare in forma insolita e piacevole all’ascolto del repertorio cameristico dell’epoca, a cominciare dalle location scelte per ospitarli. Le serate infatti troveranno posto in luoghi accoglienti ed intimi, che richiamino in qualche modo l’antica usanza della musica “domestica”, offerta spesso nelle dimore private di mecenati o “amatori” per i quali anche grandi compositori scrissero pagine rimaste in seguito memorabili.

Proprio questo è lo spirito del primo appuntamento in programma il 26 ottobre nel b&b Due Fiumi di Sacile, che porta il titolo di “MUSICA SENSIBILE”. Tre i musicisti ospiti della serata: Luigi Lupo al traversiere, strumento antesignano del flauto moderno, Marialuisa Barbon al violino e Gioele Gusberti al violoncello eseguiranno musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e del padre Leopold, di J. Haydn e di Johann Christian Bach, per una cavalcata attraverso pagine che appartengono a quel momento di delicato passaggio dal mondo barocco a quello del primo classicismo, musica “degli affetti” e dell’esecuzione privata, ricca di sfumature e di immediata soddisfazione sia per gli interpreti che per gli spettatori, come si addice ad una serata in gradevole compagnia.

E per concludere al meglio questo speciale invito musicale, il festival “Not&Sapori” offrirà la prima delle degustazioni “storicamente informate” create, sulla base di antiche ricette rinascimentali e barocche, dallo chef Francesco Zanette del Ristorante Tentazioni di Sacile. Assaggi di Torta di zucca gialla, Trote in gelatina e Zuppa di lenticchie concluderanno quindi la serata, dando spazio ai sapori della stagione e del territorio. Inizio concerto alle ore 20.30, con ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!