Voci dolci come zucchero

23 Dicembre 2011

Natale, si sa, è la festa soprattutto dei più piccoli e anche quest’anno il Comune di Pordenone ha avuto un pensiero speciale per i bambini meno fortunati che dovranno passare le feste in pediatria. Così il giorno della vigilia, alle 16.30, a portare loro gli auguri e un po’ di serenità e allegria saranno i Pueri Cantores “Maestro Onofrio Crosato” del Duomo Concattedrale San Marco: una ventina di ragazzi, dagli 8 ai 15 anni che si ritrovano per il gusto di cantare insieme e per cercare di trasmettere la loro gioia anche a chi li ascolta; cantano tutte le domeniche e nelle grandi solennità nella parrocchia del Duomo-Concattedrale di Pordenone accompagnando, con competenza e bravura, la liturgia della celebrazione eucaristica. L’ensemble si è formato nel 1995 e da allora ha partecipato a tutti i Congressi Nazionali e Internazionali di Pueri Cantores a Sorrento, Catania, Torino, Salisburgo, Barcellona, Roma, Colonia, Cracovia e Stoccolma. Ogni anno partecipa al raduno di Pueri Cantores della Diocesi di Concordia-Pordenone e a molti concerti in diverse città italiane, ospitando a loro volta cori italiani e stranieri. In repertorio hanno sia musica sacra che profana, dal gregoriano ai giorni nostri, diretti con passione e dedizione fin dalla fondazione da Laura Crosato.

Bambini, famiglie e adulti sono attesi il giorno della vigilia in piazza XX Settembre dove a partire dalle 16 troveranno un simpatico Babbo Natale che distribuirà dei piccoli doni ai bambini. Gli auguri da parte dell’Amministrazione Comunale – sarà presente il sindaco – saranno coronati dalla musica della band Per colpa di Zucchero. Nata nel 2004 con base nella Bassa Friulana. la band si propone di diffondere “il verbo” del bluesman emiliano, ispirata dallo “spirito divino”, per rafforzare quel ponte immaginario tra l’Italia e la Louisiana. I live, nella più fedele tradizione del maestro Sugar, sono cosparsi di rif di chitarra funky, suoni dal sapore vintage, ritmi di batteria travolgenti e linee di basso vellutate, soli di tromba nostalgici e atmosfere suggestive riprodotte dalle tastiere. Sulle note si leva una voce carica di soul con un carisma ruspante. Il gruppo – composta da Marco Zanet, Ivan Buset, Jacopo Zanette, Alberto Gurizzan, Marco Vendrame, Caterina De Biaggio e Gigi Galasso – figura tra le sue cover band nel mondo sul sito ufficiale di Zucchero.

Concluderà il pomeriggio il clown Barabba, beniamino delle famiglie, abilissimo nell’inventare trucchi, magie e strabilianti numeri di giocoleria, ma soprattutto appassionato di fuoco! I suoi numeri da mangiafuoco con clave e palline riscalderanno non poco l’atmosfera natalizia, regalando un po’ di magia del teatro di strada.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!