Viaggio nella fine del mondo

20 Settembre 2013

PORDENONE. Una scatenata Banda Osiris, il filosofo della scienza Telmo Pievani e il giornalista e autore radiofonico Federico Taddia: questi sono gli ingredienti di un inedito mix per parlare della fine del mondo, durante una serata al Teatro Comunale Giuseppe Verdi, venerdì 20 settembre (alle 21), organizzata da Scienzartambiente nell’ambito di Pordenonlegge, con il sostegno di Cgn. “Finalmente il finimondo” affronta la fine del mondo in cinque tappe in chiave evoluzionistica: catastrofe, apocalisse, disastro, nemesi ed estinzione. Telmo Pievani, che sarà ospite del festival Scienzartambiente il giorno dell’inaugurazione (16 ottobre) e Federico Taddia, supportati dalla Banda Osiris, ironica e dissacrante come non mai, guideranno il pubblico in un viaggio che prende le mosse dalla profezia Maya della fine del mondo. Raccontando le innumerevoli e inutili previsioni elaborate dall’uomo per dare una data di scadenza alla propria genealogia, cercheranno di leggere i piccoli e surreali segni di un’ipotetica prossima nuova sventura.

Lo spettacolo narra i momenti in cui l’uomo ha rischiato la fine del mondo: i tanti finimondi che hanno rappresentato un nuovo inizio per altre forme di vita, i momenti più importanti della storia naturale e della sua straordinaria creatività.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!