Validità dell’appello di Sturzo a tutti gli uomini liberi e forti

7 Febbraio 2015

UDINE. Quarto convegno ispirato al “Lessico sturziano” lunedì 9 febbraio nella sede della Società Filologica Friulana in via Manin 18 a Udine (Salone d’onore Guglielmo Pelizzo), alle 17.30. Il tema sarà “Persona e comunità nel programma e nell’appello di Luigi Sturzo a tutti gli uomini liberi e forti”: quale relatore, il prof. Luca Grion, docente di filosofia morale, all’Università di Udine.

Il riferimento alla “coscienza cristiana”, come base della vita sociale, delle libertà e del progresso civile è certamente l’espressione più forte dell’intero appello “ai liberi e forti”. E’ un appello al senso del dovere civico per la promozione nella società della giustizia e della libertà, un impegno a sviluppare le energie spirituali e materiali. Di conseguenza Sturzo affida il suo programma di sviluppo socio-economico, piuttosto che allo Stato centrale, a un largo decentramento di autonomie locali in relazione alle necessità di sviluppo della vita locale.

Il convegno è organizzato da: Centro Internazionale Studi Luigi Sturzo sede FVG in partenariato con Comune di San Daniele, Cisl di Udine, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Udine e con il contributo della Regione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!