Tuffo nel mondo goldoniano

26 Settembre 2014

PT_Venexiana_palazzo_salice3POLCENIGO. Un pubblico molto numeroso e divertito ha applaudito a Palazzo Salice-Scolari di Polcenigo la performance “apparecchiata” dal Piccolo Teatro Città di Sacile sotto il titolo di “Taverna Venexiana”. L’appuntamento del pomeriggio in costume, animato da scene tratte dalle commedia di Goldoni, ha attirato infatti un gran numero di spettatori, che ha potuto cogliere anche l’occasione per visitare i bellissimi spazi del Palazzo, dal cortile al giardino all’italiana ai magnifici saloni, dove gli attori hanno accolto il pubblico offrendo uno spettacolo itinerante attraverso alcune delle più famose trame goldoniane, dalle “Baruffe chiozzotte” alla “Bottega del Caffè” alla “Famiglia dell’Antiquario”, tra le chiassose donne di Chioggia, i nobili decaduti con i loro passatempi, spesso pericolosamente dispendiosi, le maschere della tradizione dell’Arte, “riviste e corrette” dall’autore che riformò il Teatro aprendo una finestra sul “mondo” dei suoi contemporanei, con sguardo acuto e disincantato.

PT_Venexiana_palazzo_salice2Mentre l’ottima degustazione di sapori del territorio è stata curata dai produttori locali del Laboratorio di Panificazione Oro Bianco e dall’Azienda Agricola Pradarin di San Giovanni di Polcenigo, con brindisi affidato ai vini di Piera Martellozzo, sulla scena si sono alternati gli attori del Piccolo Teatro insieme agli amici de La Bottega di Concordia-Portogruaro e i musicisti dell’Accademia d’Archi Arrigoni di San Vito al Tagliamento, partner del progetto “PiccoloTeatro@Fest: Venexiana”, promosso nell’itinerario provinciale di “Musae” insieme ai Comuni che hanno ospitato gli eventi. Dopo Brugnera, Sacile e Polcenigo, l’ultimo atto di questo riuscitissimo tour sarà venerdì 26 al Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento, cornice ideale per parlare dei Teatri di Venezia nel Settecento, tra attori, autori, impresari e protagonisti di questa vivacissima stagione di arte e letteratura. Prendendo le mosse da un recente saggio sul tema, curato dallo studioso veneziano Leonardo Mello, musica e teatro daranno vita ai personaggi e alle pagine più celebri di questo fecondissimo repertorio, in una sala perfetta per ricreare l’illusione di un vero teatro dell’epoca.

Inizio spettacolo venerdì a San Vito alle ore 21, con ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!