Tre fanfare svegliano la città e i Babbi Natale… in fuga

13 Dicembre 2014

PORDENONE. Il Natale in città di Pordenone domenica 14 dicembre comincerà alle 9 dalla loggia del municipio da dove partirà la “Corsa dei Babbi Natale”, seconda edizione della manifestazione non competitiva a passo libero che quest’anno avrà uno scopo benefico: il ricavato sarà infatti donato all’Istituto comprensivo di Pordenone Sud, un segno di solidarietà che la comunità ha voluto dare alle scuole che in questi ultimi mesi hanno ripetutamente subito furti e danneggiamenti. Un vero e proprio pool sosterrà l’iniziativa, composto da associazioni che mettono in collegamento quartieri diversi della città sul Noncello: Centro nazionale sportivo Libertas, Polisportiva Villanova Judo Libertas, Istituto comprensivo di Pordenone Sud e Progetto Genius Loci – che al suo interno annovera anche le Cooperative sociali Itaca, Fai e Acli -, e poi la collaborazione della Circoscrizione Sud di Pordenone, del Comune, dell’associazione Festa in Piassa e dell’Hotel Santin. Due i percorsi previsti, da 4 e 11 km, ad ogni partecipante all’atto dell’iscrizione verrà fornito il Kit completo da Babbo Natale o anche solo il berretto. Iscrizioni dalle 9 alle 10, partenza dalle 9, l’arrivo è previsto quando l’ultimo partecipante taglierà il traguardo entro comunque le 13. Le premiazioni sono previste alle 11.30, premi ai tre gruppi più numerosi. Due i punti di ristoro lungo il percorso da 11 km, uno in quello da 4 km, un ristoro anche all’arrivo. La quota d’iscrizione per bambini fino a 10 anni è di 3 euro (iscrizione e berretto), per adulti di 4,50 euro (iscrizione e berretto) oppure 6,50 euro (iscrizione e vestito completo da Babbo Natale). Info e contatti: Ivana Foresto (Genius Loci), tel. 335 8757206, e-mail geniuslociprogetto@gmail.com

Domenica per il Natale in Città è giorno di mercati e mercatini. Alle casette di piazza XX Settembre (aperte dalle 10.30 alle 22, animate dalle 15.30 dalla presenza di Babbo Natale), che propongono anche una gustosa offerta enogastronomica con una selezione di prodotti tipici, si aggiungono il mercato straordinario e il mercatino Svuotasofitta e del libro usato a cura di Proloco Pordenone. Alle 16 allo Sbico bar ci sarà il concerto dei Souled Out assieme alla classe di canto moderno della Scuola di Musica Città di Pordenone.

Fanfara in congedo di Padova

La

La fanfara  di Padova e, sotto, quella di Pordenone

In mattinata, alle 10.30, piazza XX Settembre ospiterà il concerto di fanfare bersaglieresche, presenza consueta e attesa nel Natale in Città organizzata dalla Sezione Bersaglieri di Pordenone “MM. OO. F.lli De Carli”, per porgere alla cittadinanza gli auguri per le prossime festività natalizie. Oltre alla Fanfara dei bersaglieri in congedo di Pordenone (costituita il 18 giugno 1966 dal Ten. Gargani Cesare, diretta prima dal Maestro M.M. Aiutante Imelio Luigi, poi dal Maestro Celia Antonio e oggi dal 1° Mar. Lgt. Antonio Miele), che farà gli onori di casa sono ospiti altri due prestigiosi complessi musicali in congedo: la Fanfara di Muscoline (BS) chiamata “Piume del Garda” (complesso giovane di fondazione, composto da circa 30 giovani musicisti, diretta da Fabio Bardellon) e la Fanfara di Padova (nata nel 1924 e presente a tutti i raduni nazionali, è composta da 38 suonatori, capo fanfara è Gilberto Polito). Tutte e tre le fanfare raggiungeranno piazza XX Settembre dopo una breve sfilata (su percorsi diversi) lungo le vie limitrofe. riempiendo con i loro ottoni la città di fantasmagoriche musiche squillanti e festose. Lo spettacolo, con cui si ringrazieranno i “corazzati” dell’Ariete per quanto hanno fatto in Libano, sarà arricchito anche da un Gruppo di ballerine dell’Associazione “Passione Arte Danza” che farà delle coreografie tra una esibizione e l’altra, dedicate al tricolore e al tema del Natale. Durante la manifestazione, inoltre, sarà effettuata la premiazione delle Scuole e degli Alunni che hanno partecipato al Concorso indetto dalla Sezione Bersaglieri con tema: “La 1^ Guerra mondiale: memorie storiche, racconti, testimonianze relative alla Grande Guerra, raccolte dagli alunni tramite Nonni, Genitori, Familiari”.

Alle 11 prende il via il Natale a Torre, organizzato dalla circoscrizione Torre in collaborazione con Comunità San Valentino, Il castello, Asd Torre, Avis Aido Torre, Gruppo Alpini Rionale e Scuola Lozer. In piazza Lozer ci sarà una simpatica animazione a cura del gruppo FLUS (Foro ludico spilimberghese ) rivolta soprattutto ai bambini. Ma arriverà anche Babbo Natale a distribuire caramelle e dolci. Il tutto con il sottofondo di musiche natalizie. La mattinata si concluderà con gli auguri alla Comunità con le Associazioni di quartiere alle 12.30.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!