Riflessione sull’acqua a Lagunafest con un docufilm

4 Agosto 2015

GRADO. Si può vivere senza mangiare ma non si può vivere senza bere: a Lagunafest 2015 nella serata di domani, mercoledì 5 agosto (ore 21, Diga Nazario Sauro) si apre un’importante riflessione legata ai temi dell’acqua quale bene pubblico ed essenziale per la sopravvivenza di ogni forma di vita e del pianeta: “Il Bacio Azzurro” è il prezioso docufilm diretto dal regista Pino Tordiglione, realizzato con il patrocinio ONU, UN Water for life. A presentarlo, nella seconda serata di Lagunafest, saranno gli attori Sebastiano Somma e Claudio Lippi, protagonisti con il regista di una conversazione condotta dal critico televisivo Gian Paolo Polesini.

E con la sua 12^ edizione, Lagunafest inaugura una fascia di incontri legata al percorso “Rai, ponte con il territorio’, dedicato alla sede regionale Rai Friuli Venezia Giulia e alle sue produzioni documentarie: si parte domani, mercoledì 5 agosto, alle 18.30 al Grand Hotel Astoria, con la presentazione di “Effetto Carnia. Di altri viaggi, di altre storie”, realizzato dalla regista Claudia Brugnetta e dedicato alla “Carnia altra”, vista con gli occhi dei suoi “testimonial” naturali come l’atleta Giorgio Di Centa, ma anche con lo sguardo appassionato di protagonisti “insospettabili”, come il musicista Paolo Fresu e come gli scrittori Gian Mario Villalta, direttore artistico di pordenonelegge, e Angelo Floramo, direttore della Biblioteca Guarneriana di San Daniele, che dialogheranno domani con l’autrice.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!