Omaggio a Majakovskij nel ricco carnet di Villa Manin

9 Aprile 2015

CODROIPO. Dopo il successo di pubblico del weekend di Pasqua, nuovo fine settimana ricco di appuntamenti a Villa Manin di Passariano (Codroipo). Si inizia sabato alle 17 con un omaggio a Vladimir Majakovskij in occasione dell’ottantacinquesimo anniversario della sua scomparsa, avvenuta il 14 aprile del 1930. Il poeta russo fu impegnato anche nel cinema. Scrisse infatti una dozzina di sceneggiature e interpretò due tra i film che ne furono tratti. Di questi si è salvato solo La signorina e il teppista, diretto da Evgeny Slavinskij e tratto dal racconto La maestrina degli operai di Edmondo De Amicis. Questo film curioso e semisconosciuto,inserito nell’ambito della Rassegna “Il cine-occhio delle Avanguardie russe”, verrà proiettato a Villa Manin assieme alla video opera di Gianni Toti Incatenata alla pellicola, seconda parte della Trilogia Majakovskijana in cui rievoca il suo incontro del 1970 con Lilija Brik, compagna del poeta. A Vladimir Majakovskij è anche dedicata una sezione dell’esposizione fotografica dedicata a Alexandr Rodčenko nell’ambito della grande mostra sull’Avanguardia russa in corso nella residenza dogale a Passariano.

Jonathan Casey

Jonathan Casey

Il secondo appuntamento è con lo spettacolo di teatro di figura L’usignolo e l’imperatore che si svolgerà domenica alle 15.30, con testo e regia di Roberto Piaggio, realizzato a cura del CTA di Gorizia nell’ambito della manifestazione “Crescere leggendo”, promossa dall’AIB Friuli Venezia Giulia e ideata da Damatrà. Lo spettacolo a ingresso gratuito è rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni e si svolgerà nel Parco della Villa dove prosegue quello “naturale” della fioritura dei narcisi che attrae numerosi visitatori.

Sempre domenica, alle 17 ci sarà un’importante conferenza sul tema della Prima Guerra Mondiale tenuta dallo studioso Jonathan Casey, archivista e curatore capo del Museo nazionale della Grande Guerra di Kansas City. Durante la conversazione, organizzata dal partner dell’Azienda speciale Villa Manin, IoDeposito,verranno presentate rare immagini conservate nel Museo statunitense.

Proseguono, infine, le tre mostre, con ingresso gratuito, che affiancano “Avanguardia russa” e completano l’offerta culturale di Villa Manin. “Moroso concept for Contemporary Art”, “Unmade Display” di media arte interattiva e “Trasparenze” del fotografo Ferruccio Carassale. L’orario di apertura delle mostre è dalle 10 alle 19. Per maggiori informazioni consultare il sito www.villamanin.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!