Oltre 20 mila negli Anni 70

8 Luglio 2014

FONTANAFREDDA. Si chiude con un bilancio positivo la 17ma edizione del festival cultural-musicale Brudstock, svoltosi il 4, 5 e 6 luglio scorsi sul prato dell’agriturismo ‘Le Orzaie’ di Fontanafredda. Oltre 20mila presenze nei tre giorni del festival organizzato dall’Associazione Culturale Musicale “Rivivere gli Anni ‘70” e ispirato proprio al raduno di Woodstock. Più di quattrocento i campeggiatori che hanno vissuto il weekend all’interno dell’area camping gratuita del festival, provenienti da tutto il nordest e anche da oltre confine.

Arianna Antinori con i Turtle Blues

Arianna Antinori con i Turtle Blues

Dopo le esibizioni di Ian Paice venerdì sera e Leo Lyons sabato sera, il festival si è chiuso domenica sera con la performance della cantante romana Arianna Antinori, accompagnata dalla band The Turtle Blues (Davide Pezzin al basso, Giovanni De Roit alla chitarra, Davide Repele alla chitarra e Alessandro Lupatin alla batteria), tra musiche di Janis Joplin e Led Zeppelin. Già vincitrice del contest internazionale ‘Cheap Thrills: You Inspired by Janis Joplin’, indetto dalla famiglia della Joplin, Antinori è attualmente la cantante ufficiale dei Big Brother and The Holding Company (band originale di Janis Joplin), nei loro tour italiani: a Brudstock, accanto alle cover più famose, Antinori ha anche presentato alcuni brani del suo disco, “ariannAntinori”, colpendo positivamente il pubblico per la sua energica interpretazione.

Luca Cassol

Luca Cassol

L’ultima giornata del festival è stata dedicata al concorso promosso da Radio Birikina in collaborazione con Brudstock e che, dopo una selezione tra oltre trecento candidature, ha portato sei cover band sul palco a contendersi i tre premi messi in palio dall’emittente radiofonica. La giuria ha decretato il gruppo Buffled Smoke (Luca Cassol voce, Marco Cassol tastiere, Simone Fagherazzi chitarra, Elia Fontana batteria e Lorenzo Tamburlin basso) vincitori del primo premio, un mese di passaggi radio del loro singolo; la band di Sedico (BL) si è contraddistinta per fedeltà ed interpretazione dei The Doors. A premiarli sul palco, i conduttori di Radio Birikina e l’ospite Arianna Antinori.

Brudstock si conferma una delle manifestazioni più seguite del nord Italia e l’unico per il suo genere: un revival a tutto tondo per tutti gli appassionati di ciò che è Anni settanta, dai veicoli d’epoca all’abbigliamento, tanto da essere famoso per la raccomandazione di vestirsi con abiti a tema. Inoltre, proprio per ricreare l’atmosfera di Woodstock, ogni anno la musica è elemento di richiamo, proponendo sul palco musicisti-simbolo della storia del rock internazionale.

Bruno Dotta

Bruno Dotta

Bruno Dotta, ideatore e anima del festival, ringrazia gli oltre sessanta collaboratori che hanno seguito incessantemente la manifestazione, Radio Birikina, l’Amministrazione Comunale di Fontanafredda la Provincia di Pordenone e il progetto Vibraction, le Forze dell’ordine, il pubblico e tutti i ragazzi che hanno animato la festa durante le giornate del festival, augurandosi che tutti si siano divertiti rivivendo l’atmosfera dei ‘suoi’ anni settanta.

Il festival è stato seguito anche su internet sul sito www.brudstock.it con oltre mille contatti al giorno e altrettanti su Facebook: nelle prossime settimane sul sito saranno a disposizione alcune foto dell’evento.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!