Musica liturgica di Aquileia

18 Settembre 2014

capoletteraSAN DANIELE. Si intitola “Uti Chorus Beatorum – I manoscritti musicali del Patriarcato di Aquileia” il convegno che si aprirà domenica mattina a San Daniele nella Sala della Biblioteca Guarneriana Antica, con inizio alle 16.30. Dopo il saluto delle autorità, interverranno: Angelo Floramo, Nuovi lasciti in Guarneriana; Giacomo Baroffio, Aquileia nella liturgia latina; Lucio Cristante, Antiqua habita consuetudine. Per la storia condivisa
di una tradizione; Nevio Zorzetti, MAPAQ. Principi e finalità di una biblioteca digitale. Successivamente, nella chiesa di Sant’Antonio abate, con inizio alle 21, verrà eseguito un concerto di “Monodie liturgiche dell’Europa latina nel Patriarcato di Aquileia” a cura del Collegium Musicum Ars Antiqua diretto da Lucio Cristante. La presentazione sarà di Giacomo Baroffio.

In occasione dell’evento, la Biblioteca Guarneriana riceverà dalla Fondazione Portogruaro Campus copia della banca dati MAPAQ con la riproduzione digitale di 69 manoscritti liturgici notati dell’area aquileiese e le applicazioni sviluppate per la sua consultazione. Gabriele Turissini, privat banker sandanielese, ha sponsorizzato il computer su cui la
banca dati sarà resa disponibile nella Biblioteca Guarneriana.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!